1. Home
  2. News
  3. GuidaTV
  4. Trilogia Dan Brown
  5. Video
  6. Altro

BIOGRAFIA

Tutto su Robin Williams

Nome e Cognome: Robin McLaurin Williams
Data di nascita: 21 luglio 1951
Luogo di nascita: Chicago
Nazionalità: americana
Premi più importanti: Premio Oscar 1998 come Miglior attore non protagonista per la pellicola Will Hunting- Genio ribelle

Poliedrico, comico, drammatico, Robin Williams è stato un attore completo, ha saputo interpretare personaggi divertenti e difficili, dall’extraterrestre Mork, all’indimenticabile professor Keating, passando per capitano Uncino al ruolo del dottor Sean McGuire che le valse il premio oscar. Un gigante nel panorama hollywoodiano.

Robin McLaurin Williams nasce il 21 luglio 1951 nella città statunitense di Chicago.
Il padre, Robert, è un dirigente della Ford Motors, mentre la madre, Laurie McLaurin, è un’ex modella originaria di Jackson (nel Mississippi).
Dal carattere molto introverso, Robin, durante l’infanzia trascorsa in Michigan, concentra le sue energie sullo studio e sullo sport.
Dopo il trasferimento della famiglia Williams in California, Robin si iscrive alla facoltà di scienze politiche del Claremont Men's College.
Ben presto, però, la sua passione per la recitazione gli fa accantonare qualsiasi altro progetto.
Robin approda alla Juilliard School di New York, ritrovandosi John Houseman come maestro.
Completato il ciclo di studi, arriva a San Francisco, e qui intraprende la carriera di attore di commedie teatrali.
Al 1976 risale la sua prima apparizione in TV al The Richard Pryor Show.
L’anno successivo Garry Marshall gli affida il ruolo di Mork, il simpatico alieno della serie televisiva Mork & Mindy, ovvero lo spin-off della famosissima serie televisiva Happy Days.
Con questo personaggio, cui Robin presta il volto dal 1978 al 1982, l’attore raggiunge la notorietà a livello internazionale: Mork & Mindy è il trampolino di lancio verso numerose altre serie stand-up comedy in cui comparirà.
Nel 1980 Robin si fa conoscere anche sul grande schermo interpretando Braccio di Ferro in Popeye- Braccio di Ferro di Robert Altman, la sua consacrazione come attore di cinema però arriva nel 1987 con Good Morning, Vietnam di Barry Levinson; in questa pellicola Williams interpreta Adrian Cronauer, militare e deejay della radio dell'esercito americano, che accompagna ogni giorno i soldati impegnati a combattere in Vietnam.
Per questo ruolo si aggiudica subito la prima nomination agli Oscar; Williams non si aggiudica questo premio, riceverà però un Golden Globe.

Robin si candida all’Oscar già due anni dopo con L’Attimo Fuggente di Peter Weir, in cui è il professor John Keating, voce fuori dal coro in un liceo vecchio stampo e conservatore.
Questa interpretazione, in un ruolo drammatico dopo molti comici, ne mette in luce la poliedricità.
Grandi e piccini lo ricorderanno poi in Hook- Capitano Uncino, Mrs. Doubtfire- Mammo per sempre e Jumanji dove Robin appare agli inizi degli anni ‘90.
Nel 1997 arriva il primo Oscar come Miglior Attore non protagonista, merito del suo ruolo in Will Hunting- Genio Ribelle.
Il decennio successivi conferma la sua capacità di alternare parti comiche, come nella pellicola Disney Flubber - Un professore tra le nuvole, con ruoli più impegnati, come in Patch Adams, Jakob il bugiardo e L'uomo bicentenario.
Non solo film sentimentali e drammatici in cui Williams è il buono di turno: alle soglie degli anni 2000 l’attore rivela il suo lato oscuro in Eliminate Smoochy, Insomnia, The Final Cut e Una voce nella notte.

Numerose comparse televisive e ruoli da doppiatore hanno luogo prima della sua morte, avvenuta l'11 agosto 2014.
Robin Williams, rinvenuto dai vigili del fuoco nella sua villa di Paradise Cay, è dichiarato morto per asfissia.
L’ultima moglie dell’attore rivela la più probabile causa del suicidio: la scoperta, da parte dell’attore, di essere affetto dal Morbo di Parkinson.

Vita Privata

Nel 1978, l’attore sposa la ballerina Valerie Velardi, madre di Zachary, avuto dalla coppia nel 1983.
Cinque anni dopo il matrimonio finisce: Robin instaura una relazione con Marsha Garces, bambinaia del figlio.
La Graces gli dà Zelda (1989) e Cody Allan (1991), ma i due si lasciano nel 2008.
Nel 2011 Williams si sposa per la terza volta con la graphic designer Susan Schneider.

 

Curiosità

Il collega Al Pacino ha rivelato che Robin Williams è uno dei suoi attori preferiti.

Robin Williams in TV:

È proprio al piccolo schermo che Robin Williams deve la sua notorietà: vestendo i panni del bizzarro alieno Mork, in Mork & Mindy, si imprime nella memoria dei telespettatori in maniera indelebile.
Successivamente svolge innumerevoli camei in molte serie Tv, le più famose delle quali sono: La Famiglia Bradford, Happy Days, Friends e Law & Order.

Foto by: Getty Images

NEWS

Su Sky Cinema 1, domenica 25 settembre andrà in onda un’imperdibile maratona, dalle 19.10 alla seconda serata, con la trilogia di Una notte al museo

  • Una notte al museo: tutta la trilogia è su Sky Cinema 1
    Una notte al museo: tutta la trilogia è su Sky Cinema 1
  • Robin Williams, il ricordo di Sky Cinema 1 a due anni dalla morte

    Robin Williams, il ricordo di Sky Cinema 1 a due anni dalla morte

    A due anni dalla tragica scomparsa di Robin Williams, Sky Cinema 1 gli dedica la programmazione della serata. Appuntamento, giovedì 11 agosto a partire dalle 19.20

  • Robin Williams, il ricordo di Sky Cinema 1 a due anni dalla morte
    Robin Williams, il ricordo di Sky Cinema 1 a due anni dalla morte
  • Boulevard, l’ultima volta di Robin Williams

    Boulevard, l’ultima volta di Robin Williams

    Dito Montiel dirige Robin Williams nella sua ultima, superba e toccante, interpretazione in una storia intensa riguardante l'omosessualità e la paura del coming out in età avanzata. Appuntamento, in prima tv, giovedì 11 agosto alle 21.10 su Sky Cinema 1

  • Boulevard, l’ultima volta di Robin Williams
    Boulevard, l’ultima volta di Robin Williams
  • Quegli attori pagati più dei protagonisti

    Quegli attori pagati più dei protagonisti

    Al centro della storia c’è lui, ma ad essere pagato di più è l’altro. Da Star Wars a Basic Instinct, passando per i Vendicatori di casa Marvel, può succedere che un personaggio secondario – se già molto celebre – venga pagato più dei colleghi attorno ai quali ruota il film. GUARDA I VIDEO

     

  • Quegli attori pagati più dei protagonisti
    Quegli attori pagati più dei protagonisti
  • Ultima (s)cena, l’addio su grande schermo di 5 grandi attori

    Ultima (s)cena, l’addio su grande schermo di 5 grandi attori

    Da Marilyn Monroe a Robin Williams, passando per Heath Ledger, James Dean e Paul Walker.  Ecco come ci hanno salutato al cinema cinque interpreti scomparsi prematuramente. VIDEO 

     

  • Ultima (s)cena, l’addio su grande schermo di 5 grandi attori
    Ultima (s)cena, l’addio su grande schermo di 5 grandi attori
  • FILMOGRAFIA

    La filmografia di Robin Williams

    Cinema

    • 1977: in Il film più pazzo del mondo Williams calca per la prima volta la scena cinematografica
    • 1980: è il protagonista principale di Popeye- Braccio di Ferro
    • 1984: in Mosca a New York è un sassofonista russo catapultato nella Grande Mela
    • 1987: la sua capacità straordinaria di improvvisare gli vale il ruolo di Adrian Cronauer in Good Morning, Vietnam
    • 1989: interpreta il professore che tutti vorrebbero in L’Attimo Fuggente
    • 1990: è il Dr. Malcolm Sawyer di Risvegli, basato sulla storia di Oliver Sacks
    • 1991: interpreta Parry in La leggenda del Re Pescatore e Peter Pan in Hook- Capitan Unicino
    • 1992: dà il volto a un eccentrico proprietario di un negozio di giocattoli in Toys
    • 1993: dà il volto a un padre divorziato che per amore dei figli si traveste e si fa assumere come governante in Mrs.Doubtfire- Mammo per sempre
    • 1995: è Alan Parrish in Jumanji
    • 1997: è lo psicologo di un giovanissimo Matt Damon in Will Hunting- Genio Ribelle
    • 1998: interpreta il padre della risoterapia in Patch Adams
    • 2002: in One Hour Photo impersona un commesso di un centro fotografico che dopo il licenziamento perde la testa, mentre dà il volto a Walter Finch in Insomnia
    • 2006: è Teddy Roosvelt in Una Notte al Museo, ruolo che sarà suo anche negli altri capitoli della saga
    • 2007: è l’ambiguo Max Wallace di August Rush- La musica nel cuore
    • 2013: compare nel pluripremiato The Butler- Un maggiordomo alla Casa Bianca
    • 2014: nella sua ultima apparizione al cinema veste i panni del gay Nolan Mack in Boulevard

    Robin Williams regista:

    Robin Williams dirige, nel 1982, l’episodio 22 della quarta stagione di Mork & Mindy. Quattro anni dopo lo troviamo dietro alla cinepresa in Comic Relief.

    ENCICLOPEDIA DEL CINEMA
    Cerca tutti i film che ami di più!
    Trova Cinema
    Scopri tutti i film nella tua città

    VIDEO

    Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
    utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

    Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

    Non sei registrato? Registrati ora

    Recupera il tuo Sky iD
    Recupera il tuo Sky iD
    Recupera password
    Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
    Aggiorna indirizzo email
    Calcola codice fiscale
    Aggiorna indirizzo email
    E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
    Aggiorna indirizzo email
    Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
    Caricamento in corso...

    Cerca su Sky