HUNGARIAN RHAPSODY - QUEEN LIVE IN BUDAPEST

  • Uscita: 1987
  • Nazionalità: Ungheria, Canada, USA
  • Durata: 90'
  • Genere: Documentario
  • Regia: János Zsombolyai
Cast: John Deacon , Brian May , Freddie Mercury , Roger Taylor
Guarda il trailer
Nell'anno in cui riappariva la cometa di Halley, accadeva il disastro di Chernobyl, La mia Africa guadagnava sette Oscar, Rita Levi-Montalcini riceveva il Premio Nobel per la medicina e l'Argentina vinceva i mondiali di calcio in Messico grazie alla mano de dios, i Queen suonavano a Budapest. Il Magic Tour si sarebbe concluso pochi giorni più tardi in Inghilterra davanti a 200mila persone. Era il 1986. Mancavano ancora tre anni alla caduta del Muro di Berlino e cinque alla scomparsa del leader della formazione britannica. La notte del 27 luglio, sul palco del Népstadion, la storia la fanno i Queen -- registrando il primo grande concerto di una rock band in un paese dell'ex blocco comunista -- e a documentarla ci pensa un dispiegamento di cameraman e tecnici senza precedenti capitanato dal regista János Zsombolyai.
Hungarian Rhapsody - Queen Live in Budapest cattura Mercury e soci all'apice della loro carriera mostrando la loro gloria sullo scenario e dietro le quinte. Diviso in due parti, il documentario/film concerto riprende la regina nel suo "anno magico" (che iniziava dopo la trionfante esibizione al Live Aid con l'uscita del nuovo album, "A Kind of Magic" e colonna sonora di Highlander e finiva con l'ultimo tour al quale avrebbe preso parte Freddie Mercury) per poi proiettarla al centro dello stadio ungherese dove i Queen intrattengono 80mila sudditi adoranti. È proprio il live che rappresenta il vero clou di questo film perché canzoni come "Bohemian Rhapsody", "I Want To Break Free", "Radio Ga Ga", "Under Pressure" e "We Are the Champions" sono divenute dei veri e propri inni che hanno mantenuto vivo il mito della rock band. E l'esibizione di Mercury, che portava sempre tutto a un altro livello, è uno show senza eguali. Rivederlo oggi, mentre indossa corona e mantello, il microfono a mo' di scettro come piaceva a lui, a chiudere lo spettacolo, fa venire i brividi e provoca commozione e nostalgia per un'epoca andata per sempre. La Regina è morta. Lunga vita alla Regina!
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA
Cerca tutti i film che ami di più!
TROVA CINEMA
Scopri tutti i film nella tua città

VIDEO


Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...