BREAKING HORIZONS

  • Uscita: 2012
  • Nazionalità: Germania
  • Durata: 86'
  • Genere: Drammatico
  • Regia: Pola Beck
Cast: Aylin Tezel , Henrike von Kuick , Tómas Lemarquis , Marion Mitterhammer , Anja Karmanski , Anne Werner
Vedi tutto il cast
 
Lara ha 25 anni e sta per laurearsi in architettura senza troppa dedizione. Passa i suoi giorni e le serate con la migliore amica Nora, con la quale vive praticamente in simbiosi. Quando, una sera in discoteca, Nora si apparta con un giovane insegnante della facoltà, Lara cerca la compagnia del barista, di cui non conosce nemmeno il nome, e resta incinta. Dopo un primo momento d'incertezza, la gravidanza e il bambino che nascerà sembrano offrire a Lara il progetto di vita che le mancava, ma il suo entusiasmo è destinato a subire un duro colpo. Mentire, oltre ogni ragionevolezza, diverrà per lei l'unico modo per non tradire le proprie aspettative e quelle di amici e parenti.
Il primo lungometraggio della regista tedesca Pola Beck, Am himmel der tag è scisso nettamente in due parti. La prima metà ci introduce nel clima vitale e un po' languido degli appartamenti studenteschi e dello sballo cercato per crogiolarsi il più possibile in un momento della vita ancora senza responsabilità, mentre si attende fiduciosi che il futuro si palesi in qualche modo, e a questo punto c'è ancora tutto lo spazio perché il film si risolva in una commedia sentimentale, ma la seconda parte trasforma invece la festa in un after hour drammatico e crudele e sostituisce alle risate di coppia una solitudine vertiginosa. I colori si raffreddano e tutto ciò che prima pulsava di vita ora parla di morte. Lo schematismo della struttura è estremamente rigido e dunque penalizzante. L'interesse rimanente del film si risolve tutto nella prova attoriale di Aylin Tezel, che indossa il cambiamento drastico di registro come una maschera di cera e si fa martire da cima a fondo di questa parabola sulla delusione delle aspettative e sull'arduo cammino della realizzazione di sé.
Improntato al naturalismo nel blocco iniziale, il film della Beck si fa mano a mano sempre più soggettivo, sviluppando una forte empatia con il personaggio di Lara e rinunciando progressivamente al realismo per abbracciare una percezione differente e singolare. Il personaggio affidato a Tomas Lemarquis (indimenticabile protagonista di Noi Albinoi) prova a portare un po' di respiro ad una vicenda che -come il film nel suo insieme- ha perso in fretta qualsiasi leggerezza, ma non ha il tempo né gli strumenti narrativi per farcela.
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA
Cerca tutti i film che ami di più!
TROVA CINEMA
Scopri tutti i film nella tua città

VIDEO


Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...