Dal 19 Settembre 2008 negli schermi italiani, Burn after reading, il film dei fratelli Coen che ha aperto l'ultima Mostra del Cinema di Venezia ha già vinto la sfida più impegnativa in patria. Nel weekend di apertura ha infatti guadagnato quasi 20 milioni di dollari, segnando un record come miglior apertura mai realizzata dai due registi di Minneapolis. E segnando anche la rivincita del loro cinema più "leggero", in barba a chi aveva storto un po' il naso con questa irresistibile black comedy, soprattutto dopo l'incenso critico versato per l'eccezionale Non è un paese per vecchi.

E la coppia di protagonisti George Clooney e Brad Pitt (che nel film ha in realtà un ruolo più secondario, surclassato da John Malkovich) è riuscita anche in un'altra impresa. Quella di battere un'acoppiata eccezionale come Robert De Niro e Al Pacino in Righteous Kill, in italia dal 26 Settembre 2008 con il titolo Sfida senza regole, che si ferma al terzo posto del weekend con 16 milioni e mezzo. Un film in cui i due leggendari attori si dividono lo schermo per la seconda volta dopo Heat di Michael Mann, senza contare la loro celebre compartecipazione (ma su piani temporali diversi) ne Il padrino - Parte II.

Tra di loro, al secondo posto con ben 18 milioni, si situa The Family That Preys, il nuovo film di Tyler Perry, regista quasi del tutto sconosciuto dalle nostre parti ma che negli Stati Uniti è un autentico caso.