Dopo Transformers e il quarto Indiana Jones, l'appena ventiduenne Shia LaBeouf torna su grande schermo con Eagle Eye, film che nelle sue prime settimane di distribuzione negli Stati Uniti sta dando ottimi risultati. Dopo aver recitato con bellezze del calibro di Megan Fox, Shia si è trovato ora al fianco di Rosario Dawson e Michelle Monaghan. E definisce Steven Spielberg, che lo ha voluto in Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, una sorta di padre che lo sta ad ascoltare e si cura di lui.