di Francesco Alò

Quentin Tarantino, nei panni di un laido militare, le diceva in Grindhouse - Planet Terror di somigliare ad Ava Gardner prima di provare a violentarla in ascensore. Facendo una bruttissima fine. Nonostante la somiglianza con la letale femme fatale degli anni ‘40 sia giusta, Rose McGowan non sarà la star di un biopic sulla Gardner, bensì potrebbe essere la protagonista della biografia cinematografica della star di Gola profonda (1972) Linda Lovelace, ruolo recentemente rifiutato da Anna Faris.
Questo interessante biopic sull’attrice porno diventata leggenda, e al centro del bellissimo documentario Inside Gola profonda (2005), ha recentemente raggiunto gli onori della cronaca per il rifiuto della Faris, star degli Scary movie sinceramente spaventata di compromettere una carriera nella commedia interpretando un personaggio scabroso come la Lovelace.
Nessuna paura invece per Rose McGowan, abituata a giocare pesante dai tempi di Doom Generation (1995) quando era la fidanzatina di Marilyn Manson. Titolo del film sulla Lovelace: Inferno. Già nel cast Bill Pullman come Hugh Hefner e Josh Lucas nei panni del marito di Linda Chuck Traynor, l’uomo che la iniziò al porno. Il regista esordiente Matthew Wilder sarà alla guida del progetto. La McGowan sta vivendo un secondo momento di notorietà. Non tanto per Black Dhalia (2006) e Grindhouse (2007) quanto per il fatto di essere diventata la nuova fidanzata di Robert Rodriguez. Vedremo se Linda avrà la sua faccia al cinema.