“Amo Alberto Sordi perché sono romano. Tutti i romani amano Sordi più degli altri italiani. Essere romani vuol dire avere una forma di cinismo disincantato nei confronti dell’esistenza. E questo Alberto Sordi lo ha saputo raccontare tremendamente bene”.
Con queste parole Paolo Bonolis introduce forse la pellicola più famosa dell'Albertone nazionale.
Un film manifesto che racconta l'Italia del dopoguerra meglio di mille trattati di storia o di sociologia, senza dimentcare che basterebbe la scena dei maccheroni per far entrare di diritto l'opera in un'antologia del cinema comico mondiale.
E grazie a un restauro realizzato da RIPLEY’S FILM, Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale e MARZI in collaborazione con SKY Cinema, questo capolavoro ritorna allo splendore originale.
Presentato da Paolo Bonolis, Un Americano a Roma verrà trasmesso da SKY Cinema Classics il 27 ottobre e il 31 ottobre alle 21 e in simulcast su SKY Cinema HD per valorizzare al massimo con l’alta definizione la qualità audio-video di questa versione recuperata