di Francesco Chignola

Si può dire che questo è davvero un momento positivo per Simon Pegg. Nel natio Regno Unito è un attore di culto grazie alle collaborazioni con l'amico e regista Edgar Wright: prima la serie tv Spaced, poi gli imperdibili film Shaun of the dead (da noi La notte dei morti dementi) e Hot fuzz. Adesso è partito in solitaria alla conquista dell'America, grazie al ruolo di Scotty nel nuovo Star Trek.

Star System - brutto titolo italiano di How to lose friends and alienate people - è una commedia inglese (nonostante l'ambientazione newyorkese) ispirata alle memorie del giornalista inglese Toby Young, che negli anni '90 si trasferì nella Grande Mela per lavorare nella redazione di Vanity Fair. Fu un'esperienza completamente devastante, e il film cerca di raccontare quell'ambiente e quegli anni - ovviamente, cambiando i nomi dei personaggi coinvolti e della rivista. Ma il personaggio di Clayton Harding, interpretato da Jeff Bridges, è dichiaratamente modellato su Graydon Carter, direttore di Vanity Fair.

Una sorta di Diavolo veste Prada virato al maschile, insomma. La forza del film, aneddotica a parte, risiede però soprattutto nel cast. Oltre a Simon Pegg, c'è una splendida Megan Fox nel ruolo dell'attricetta Sophie (un ruolo autoironico: la Fox era reduce da Transformers) , anche se le spalle femminili più importanti sono Kirsten Dunst - di nuovo bionda - e Gillian Anderson, ex agente Scully di X-Files, nel ruolo dell'editrice. Completa il quintetto, appunto, Jeff Bridges: e la sceneggiatura non perde l'occasione per citare Il grande Lebowski in più occasioni.

Il film è stato accolto freddamente dalla critica USA, quando non impietosamente. Ma ci sono prestigiose eccezioni, come Roger Ebert che ha scritto che Star System è "il miglior film che si potesse fare dal libro di Toby Young senza incorrere in un divieto ai minori" o il San Francisco Chronicle che l'ha definito "una satira di acuta arguzia sul giornalismo di costume".

Ecco il trailer italiano del film.


Ed ecco il (finto) trailer con cui è stato lanciato il film sulla rete, qualche mese fa: un sensuale biopic di Madre Teresa? La protagonista è, ovviamente, Sophie - ovvero Megan Fox.



.