di David Saltuari

48 milioni di dollari, questo l'incasso di Angeli e Demoni questo week-end nelle sale americane. Un risultato di tutto rispetto, che lo piazza al primo posto scalzando lo Star Trek di J.J. Abrams, ma che non eguaglia i 71 milioni di dollari che il Codice da Vinci riuscì a incassare nel suo fine settimana d'esordio. Il film di Ron Howard si conferma comunque un successo mondiale, raggiungendo il primo posto in tutti i 96 paesi nei quali è uscito. Anche in Italia, dove è uscito già mercoledì, la pellicola tratta dal romanzo di Dan Brown ha agilmente superato i 5 milioni di euro, un risultato eccellente, ma anche qui inferiore ai 7 milioni incassati dal suo predecessore.

Tornando agli USA: Star Trek resiste al secondo posto, raggiungendo un ottimo risultato complessivo di 147 milioni di dollari, mantenendo una media per sala di 11.000 dollari (un risultato eccellente alla seconda settimana di programmazione). Mantiene la terza posizione Wolverine, che raggiunge i 150 milioni di dollari. La settimana prossima uscirà Termintator Salvation (e da ora, ogni fine settimana, bene o male, sarà segnato dall'uscita di qualche blockbuster), titolo che ambisce alla prima piazza. Con Star Trek che mantiene una media così alta e un film così atteso in uscita, Angeli e Demoni dovrà ora dimostrare tutte le sue qualità cercando di mantenersi sulla lunga distanza.