Nel vedere il suo ultimo lavoro, Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo, finalmente proiettato sugli schermi del Festival di Cannes, Terry Gilliam (leggi l'intervista) deve aver tirato un respiro di sollievo. Per la seconda volta nella sua vita, dopo il fallimentare tentativo di portare a termine The Man Who Killed Quixote, una sua pellicola in corso di riprese rischiava di non vedere la luce del proiettore. L'improvvisa morte di Heath Ledger aveva infatti compromesso gravemente il progetto, ma grazie all'intervento di tre attori-amici - ovvero Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell - Gilliam è riuscito a finire il suo Parnassus e a portarlo fuori concorso a Cannes.

Il dottor Parnassus del titolo, interpretato da Christopher Plummer, è il gestore di un bizzarro teatro itinerante che con i suoi spettacoli è in grado di condurre il pubblico all'interno di una serie di esperienze immaginarie e fantastiche. Questo suo potere, però, deriva da un patto realizzato con tale mr. Nick (Tom Waits), alias il Diavolo, a cui ha promesso di consegnare la figlia Valentina (Lily Cole) al compimento del sedicesimo anno di età. A Parnassus si unisce l'aspirante suicida Tony, originariamente interpretato da Heath Ledger. Passando più volte nel corso della storia attraverso uno specchio magico, Tony muterà ogni volta sembianze, il che giustifica l'intervento di Depp, Law e Farrell.

Parnassus è uno dei film più attesi del Festival non solo perché si tratta dell'ultimo lavoro di Ledger, premio Oscar postumo per la sua interpretazione del Joker in The Dark Knight. Si spera, infatti, in un ritorno ai vecchi fasti di un regista di culto come Terry Gilliam. Dopo il film di compromesso I fratelli Grimm, che era servito al regista per riguadagnare credito presso i produttori dopo il tracollo di Quixote, Gilliam aveva realizzato un film crudo e poco apprezzato dalla critica come Tideland, forse proprio come reazione alla precedente pellicola, avvertita non pienamente come propria. Occhi puntati su Parnassus, quindi, ma l'ex Monty Python è già tornato a lavorare a pieno ritmo: è già in fase di preproduzione Zero Theorem, film con Billy Bob Thornton che recupera le atmosfere di Brazil. E inoltre, il fantasioso ma sfortunato regista si sta dando da fare per riavviare il progetto Quixote. A questo punto il limite, per il sognatore cinematografico per eccellenza, è soltanto la realtà (ovvero un semplice dettaglio...).

Guarda la fotogallery della premiere di Parnassus, l'uomo che voleva ingannare il diavolo

Cannes 2009 raccontato per immagini: tutte le fotogallery del Festival



Sei appassionato di cinema? Scopri come vincere un viaggio ad Hollywood e tanti fantastici premi.