di David Saltuari

Fine settimana ricco e internazionale nei cinema italiani. Per una volta il titolo di punta, quello che va ad occupare la sala uno dei multiplex per intenderci, non è un titolo americano ma svedese. Uomini che odiano le donne, il thriller tratto dal primo romanzo della trilogia di Stieg Larsson cercherà di conquistare la testa del boxoffice e fermare il dominio di Angeli e Demoni, che ormai dura da tre settimane. Cliccando qui arrivate alla recensione del film, mentre qui trovate il trailer e due clip del film e qui il resoconto della conferenza stampa di presentazione. Se invece siete appassionati di gialli scandinavi, vi ricordiamo il destino di Il senso di Smilla per la neve.

Per chi ama atmosfere un po' più soft, arriva Coco Avant Chanel, la vita della celebre stilista francesce prima che diventasse una griffe internazionale. Nel ruolo principale Audrey Tautou, l'indimenticata Amelié di Montematre, in cerca da anni di un ruolo che le permetta di liberarsi di quella interpretazione. Qui trovate tutte le informazioni sul film, mentre qui c'è la fotogallery dedicata ai prodotti di Coco Chanel.

Per chi vuole tornare bambino Disney presenta Corsa a Witch Mountain, il remake di un classico per l'infanzia degli anni settanta, Corsa verso l'ignoto. C'è Dwayne Johnson, una volta noto come The Rock, nei panni di un tassista in fuga con due ragazzini alieni. Qui un'intervista del protagonista alla nostra Alessandra Venezia e qui il video con il backstage del film. Qui invece una recensione del blogger Andrea D'Addio

Cadillac Records è una sorta di biopic dedicato alla Chess Records, storica casa discografica che lanciò cantanti come Muddy Waters, Chuck Berry e Etta James. Ad arricchire il cast con la propria voce (e la propria presenza scenica) Beyonce Knowles, abbonata ormai ai biopic musicali (ricordate Dreamgirls). Nel dubbio, ecco la recensione di uno dei cineblogger più acuti della rete, Kekkoz.


Settimo Cielo è un film tedesco, presentato con successo al Festival di Cannes del 2008 e incentrato sulla storia d'amore tra una donna di sessant'anni e un uomo di settanta. L'amore, anche e soprattutto fisico, tra anziani è uno dei tabù più forti e il film di Andreas Dresen non si è fatto scrupoli a romperlo. Sulla Croisette si è aggiudicato il premio Coup de Coeur. Qui la recensione di Cineblog.


Per tutte le altre uscite potete trovare schede e trailer nella nostra enciclopedia.


Sei appassionato di cinema? Scopri come vincere un viaggio ad Hollywood e tanti fantastici premi