di Marco Agustoni

Clicca qui per la fotogallery

Per chi ancora parla di “cartoni animati”, per chi non si è fatto tutt’oggi convincere dai capolavori della Pixar che il cinema d’animazione non ha nulla da invidiare al suo corrispettivo in “carne ed ossa” (che in molti casi, peraltro, lo è sempre meno), ma anche per chi non ha mai visitato questa incantevole cittadina dell’Alta Savoia, Annecy ospiterà dall’8 al 14 giugno l’omonimo festival, il più grande d'Europa nel suo genere. Perché da queste parti i film d’animazione sono una cosa seria… o meglio, non sempre tanto seria, alle volte fanno ridere e anche tanto, ma diciamo che vengono trattati dai francesi con la stessa deferenza con cui ci si avvicina alle pellicole d’autore.

Il Festival di Annecy è soprattutto questo, ovvero la dimostrazione che il cinema d’animazione è arte, ma non solo. È anche mercato, un fiorente mercato. Tanto che ad Annecy, in concomitanza con la rassegna, ha luogo ogni anno il MIFA, mercato internazionale dedicato agli addetti ai lavori. Ma ancora, il Festival di Annecy è un po’ di tutto, come dimostra il suo variegato programma, che comprende opere comiche, drammatiche, surreali, sperimentali, introspettive e chi più ne ha più ne metta. Centro focale del Festival, il concorso per cortometraggi d’animazione, che comprende quest’anno quaranta corti, di cui due italiani (Muto di BLU e About Love di Giacomo Agnetti).

Prestigiosa la selezione per il concorso lungometraggi, che comprende film di cassetta come Mostri contro Alieni e pellicole ricercate come Mary and Max di Adam Elliot, già premio Oscar con il corto d’animazione Harvie Krumpet. Tra questi figura anche l’atteso Coraline di Henry Selick, film tratto da un racconto di Neil Gaiman a breve nelle sale italiane. Oltre a queste due categorie principali, sarà dato spazio agli spot pubblicitari e ai videoclip d’animazione, così come ai corti di fine studio delle scuole di cinema. In aggiunta, saranno presentate e proiettate numerose opere fuori concorso, sia nelle sale dedicate al Festival sia all’aria aperta nell’Écran Geant, lo schermo gigante di Annecy, su cui sarà possibile vedere popolari film d’animazione come Chi ha incastrato Roger Rabbit? e Madagascar 2. Vi terremo in ogni caso informati, nei prossimi giorni, sui più interessanti eventi della rassegna. Nel frattempo, ecco la fotogallery del Festival di Annecy.