Una ragazza con tacchi a spillo e autoreggenti in vista fuma dietro un manifesto rosa dove campeggia la scritta "Partito dell'amore" e il volto di Moana Pozzi racchiuso in un cuoricino.
C'è anche la foto di Cicciolina, ma riprodotta in una  serie di volantini elettorali.

Non è il set di un film hardcore, siamo in piazza Montecitorio.
Davanti all'ingresso principale della Camera c'è un via vai di tecnici,  attori e comparse.
Si girano le ultime scene in esterna della fiction, prodotta da SKY, Moana sulla vita della pornodiva Moana Pozzi (interpretata da Violante Placido), in particolare quelle  che ricordano il debutto in politica di Cicciolina, eletta poi a Montecitorio nel 1987 nelle liste del Partito radicale con 19.886 voti di preferenze nella circoscrizione Lazio.

ll "Partito dell'Amore" fu  fondato il 12 luglio 1991.
Tra i principali  sostenitori, Moana, appunto, e Ilona Staller, che scandalizzarono l'opinione pubblica con i loro seni scoperti in piazza, per raccogliere voti. Organizzato dal manager delle pornodive Schicchi, il partito era nato con il propositi di diffondere nella politica e nella società temi legati alla  sessualità e all’amore.
A proposito di pornostar e politica, è invece di notizia di questi giorni la contestazione di Franceschini a Bologna da parte di Laura Perego (guarda le immagini). 



Le foto di Violante Placido sul set di Moana

Pornostar a Montecitorio: da Cicciolina a Laura Perego, tutte le immagini