Uscito in contemporanea in (quasi) tutto il mondo mercoledì 15 luglio, Harry Potter e il principe mezzosangue ha registrato incassi da record quasi ovunque. Negli Stati Uniti, solo nel primo giorno di programmazione, ha raggiunto la cifra di 22,2 milioni di dollari. Un primato assoluto, visto che il precedente record di incasso in un singolo giorno erano i 18 milioni di dollari conquistati da Il Cavaliere Oscuro.

Con un esordio così la Warner (che ha distribuito all'epoca anche Il cavaliere Oscuro) può tirare un sospiro di sollievo e guardare al resto della stagione con tranquillità. Da qui fino a domenica non dovrebbe essere difficile superare la soglia dei cento milioni di incasso totale, un risultato che è destinato a crescere nelle prossime settimane. La major americana temeva un possibile "affaticamento" del pubblico davanti ad una saga così lunga, ma questo successo ottenuto dal film diretto da David Yates conferma e rilancia tutte le potenzialità potteriane.

Ma non si tratta di un successo soltanto americano. Uscito lo stesso giorno anche qui da noi in Italia, Il principe mezzosangue ha incassato 2,9 milioni di euro, diventando così il miglior esordio nella storia del cinema in Italia. Una vittoria contro se stessi, comunque, visto che il precedente primato apparteneva a Harry Potter e l'Ordine della Fenice.

Leggi la recensione di Harry Potter e il Principe Mezzosangue.

Guarda il servizio di SKY Cine News dedicato al film, con le interviste ai protagonisti

Guarda la fotogallery del film

Guarda la fotogallery della premiere  a Londra

Harry Potter in rete


Il Potter Truk sbarca a Milano - Guarda le immagini

Interivsta ai gemelli Weasley e Luna Lovegood

Harry Potter è tornato, tra gossip e fan illustri

Maghi, Vampiri o Hobbit? Votate il sondaggio di SKY Cine News