di David Saltuari

TMZ, sito specializzato in gossip, riporta
la notizia secondo la quale Katherine, la madre di Michael Jackson, starebbe valutando l'ipotesi di contestare la scelta degli esecutori testamentari del figlio. Secondo una clausola del testamento, infatti, chiunque contesti le disposizioni testamentario di Michael, viene automaticamente escluso da ogni quota dell'eredità. I legali di Katherine, a quanto sostiene TMZ, starebbero indagando per capire se la contestazione non del testamento in quanto tale, ma dei suoi esecutori possa avere lo stesso effetto.

In base alle ultime volontà di Michael Jackson, sua madre Katherine avrebbe diritto al quaranta per cento dei beni della pop star e all'affidamento dei suoi tre figli (ed era ciò che voleva). TMZ si domanda perché, di fronte ad una situazione che dovrebbe lasciarla soddisfatta, Katherine Jackson voglia contestare parte del testamento. Riportando voci di ambienti vicino alla famiglia il sito di gossip avanza il sospetto che la madre del cantante venga manipolata e non abbia del tutto chiare le conseguenze di un eventuale azione legale.

Nel frattemo un agenzia turistica di Chicago sta organizzando un tour nei luoghi dell'infanzia di Michael Jackson. Per soli 55 dollari promette di portare i turisti in pullman dalla Città del vento fino a Gary, nell'Indiana, la città d'origine dei Jackson. Nel pacchetto sarebbe incluso una visita alla casa d'infanzia del cantante, nonchè alle scuole che ha frequentato. Ciliegina sulla torta, la possibilità di sentire anedotti e racconti inediti direttamente dai suoi ex compagni di scuola.

Addio a Michael Jackson, il re del Pop. Tutte le foto

Ciao Jacko: tutti i video della commemorazione allo Staples Center