di Francesco Chignola

Quando il sole picchia tutto il giorno attraverso le vetrate dell'ufficio o le finestre di casa, quando non c'è condizionatore o doccia fredda che tenga, cosa c'è di meglio di una fuga al cinema? Lì dentro c'è l'aria condizionata, poltrone comode, nessuno che ti rompe - escluso qualche chiacchierone. E poi, soprattutto, c'è un bel film da guardare.

Il problema è prorprio quello: cosa andare a vedere? La stagione estiva, nonostante i tentativi degli ultimi anni da parte dei distributori, non è nelle corde degli italiani, che tra luglio e agosto preferiscono andare in spiaggia. Ma per chi rimane in città? Ecco 5 consigli su film ancora nelle sale e che magari non avete ancora visto.

Per stare al passo con i tempi, non potete evitare di andare a vedere il blockbuster di cui tutti parlano da settimane e che occupa ancora centinaia e centinaia di sale. Ovvero Harry Potter e il principe mezzosangue. Non avete visto i 5 capitoli precedenti? Poco male: fatevi un giretto su Wikipedia, una telefonata di un'ora alla nipote o alla cugina quindicenne, e saprete tutto quello che dovete sapere. Vogliamo scommettere che poi recupererete gli episodi mancanti?

Per farsi quattro risate senza troppo impegno, niente di meglio che una commedia al femminile come Baby Mama, con la splendida Tina Fey di 30 rock. Che qui interpreta il ruolo di una quarantenne single e di successo che però, per avere un bambino, è costretta a ricorrere alla maternità surrogata. Ma l'utero è quello della bionda e meravigliosamente sgraziata Amy Poehler. Seguono disastri, equivoci, amicizia, Sigourney Weaver. Sapete cosa aspettarvi.

Per piangere come fontane vi consigliamo Gran Torino, l'ultimo film di Clint Eastwood in cui l'attore e regista interpreta il ruolo di un burbero vedovo e del suo rapporto difficile con il colorito e multietnico vicinato. Uscito ormai qualche mese fa, continua a fare capolino nelle sale di tutto il paese: se non l'avete ancora visto, forse siete in tempo a rimediare. Ne vale la pena: un film rigoroso ma davvero commovente, e un vero testamento spirituale.

Per non lasciare a casa il cervello in qualche sala si trova ancora Niente velo per Jasira, l'esordio da regista di Alan Ball, un geniale autore di serie tv come Six feet under e True blood. La protagonista del film è una tredicenne libano-irlandese che cade vittima del suo stesso desiderio sullo sfondo di una livida e dolorosa città del Texas odierno. Innamoramento garantito per la giovane attrice che interpreta Jasira, Summer Bishil.

Per godervi la meraviglia del cinema in tutte le sue sfaccettature, non potete a nessun costo perdervi Coraline e la porta magica, ancora in un centinaio di sale. Sempre che non l'abbiate già visto. E se l'avete già visto, volete un consiglio? Andate a vederlo di nuovo: la seconda volta vi gusterete ancora meglio i dettagli, i particolari, la cura con cui è stato realizzato questo gioiello divertente, commovente, perfetto. E per di più, è adatto a tutta la famiglia. Cosa aspettate?