Se non ci possono stare due galli in un pollaio, figurarsi 2 hot chicks su un set di un blockbuster.
Fox News, ha infatti confermato che durante le riprese del sequel di Iron Man non scorre buon sangue tra  Gwyneth Paltrow e Scarlett Johansson.
Le prima avvisaglie della guerra fredda fra le star c'erano state a fine luglio.
La Paltrow,  furiosa perché esclusa dalle foto promozionali del film, dove appaiono solo Robert Downey jr., la spia Black Widow (Scarlett Johansson) e Mickey Rourke, che nella pellicola interpreta il russo Ivan Vanko, in arte Whiplash, aveva aveva manifestato l'intenzione di boicottare la promozione della pellicola.

Ma in queste settimane la situazione è sembrata precipitare. La bionda attrice, premio Oscar per Shakespeare in love, sarebbe talmente antipatica e fredda sul set, che la troupe spera che il suo personaggio, la segretatia tuttofare Pepper Potts, muoia. Le maestranze preferirebbero di gran lunga avere a che fare con Chris Martin, frontman dei Coldplay e marito della Paltrow, sempre affabile e disponibile.

Certo nel primo Iron Man, Gwyneth non aveva rivali. Nel sequel deve vedersela invece con una Scarlett Johansson inguainata nella tutina sexy di Natasha Romanoff, alias Vedova nera, un personaggio molto più sexy della bonaria Pepper.

Insomma, buon per Robert Downey Jr che nel film indossa una corazza da superoe. Come diceva Nietzsche "Nella vendetta e in amore la donna è più barbara dell'uomo."