Due film molto attesi, l'uno dagli  appassionati e l'altro dai ragazzi, capeggiano la prima carica  di novità cinematografiche che coincide, domani, con la  riapertura di molte sale dopo la pausa estiva. Otto in totale le  anteprime che cercano un pubblico.

L'era Glaciale 3, l'alba dei dinosauri
di Carlos Saldanha. Ritorna l'irresistibile Scrat, in compagnia della tigre dentata  Diego, degli amici mammuth, del bradipo Sid. L'amena combriccola precipita in una grotta che conduce alla terra degli ultimi  dinosauri e qui incontra la donnola Buck, guercia da un occhio ma assetata d'avventure. Il cartone di fine estate. Il film esce in ben 900 copie in tutta Italia (di cui ben 250 in 3D). Si tratta di una delle più consistenti uscite di tutti i tempi in Italia e, per la 20th Century Fox che lo distribuisce, dell'uscita più grande in assoluto. In Italia il film è doppiato da Pino Insegno e Claudio Bisio (clicca qui per vedere l'intervista ai due interpreti). Qui sotto il trailer del film






Cheri
di Stephen Frears. Tratto dal romanzo più famoso della scrittrice Colette, sceneggiato da un maestro della rappresentazione in costume come Christopher Hampton, interpretato da un'orgogliosa Michelle Pfeiffer, che non ha paura del tempo che passa, il film racconta in toni romantici e  realistici la maturità della bella cortigiana Lea sullo sfondo dell'Europa fin de siecle. Lea è stata prostituta d'alto bordo ed ora si è ricostituita una dignità borghese. Fino al  giorno in cui la vecchia amica e compagna d'avventura Kathy Bates la contatta per mettere sotto la sua ala protettrice il figliolo (Rupert Friend), ancora all'oscuro delle gioie d'amore e sesso. La relazione fra i due, cominciata quasi per riconoscenza da parte di Lea, diventerà una bruciante passione.





Fa la cosa sbagliata
di Jonathan Levine. Il giovane Luke (Josh Peck) cerca sicurezze nella vita. Si rivolge allora al  dottor Squires (Ben Kingsley) per trovare una guida sicura. In  breve, però, i due scopriranno la passione comune per il sesso,  autentica girandola di incontri in cui sarà il ragazzo a fare da guida. La loro amicizia si incrina quando Luke seduce Stephanie, la figliastra del suo dottore. Clicca qui per il trailer.



Piede di dio
di Luigi Sardiello. Il manager di calcio Michele (Emilio Solfrizzi) scopre su un campetto di periferia un autentico genio del goal come il ventenne Elia, che e' però  rimasto traumatizzato dalla fuga del padre e si rifiuta di crescere.


Sul lago Tahoe
di Fernando Eimbcke. Il povero Juan, dopo un incidente d'auto, si mette alla disperata ricerca di un pezzo di  ricambio per far ripartire la macchina. Attraverso un'odissea  fatta di improbabili incontri e leggende metropolitane,  scoprirà il suo destino. Segnato dal presagio della fine. Uno  dei film indipendenti piu' affascinanti visti al Festival di Berlino. Clicca qui per il trailer


Le 13 rose
di Emilio Martinez Lazaro. Una pagina di storia  dimenticata nella Spagna al tempo della Guerra civile del 1939.  Coproduzione italo-iberica con Veronica Sanchez e Adriano  Giannini. Clicca qui per il trailer.


Scuola per canaglie
di Todd Phillips. Un timido  ausiliario del traffico cerca conforto in uno psicologo che  dovrebbe insegnargli l'autostima. Si rivede uno degli attori  piu' amati dai fratelli Cohen, Billy Bob Thornton. Clicca qui per il trailer


Smile
di Francesco Gasperoni. Inatteso horror nostrano di fine estate con sette ragazzi che vanno in gita in Marocco e  vengono perseguitati da un'entità demoniaca che prende vita attraverso gli scatti di una macchina fotografica. Nel cast anche l'ormai maturo Armand Assante, italoamericano in cerca di  fortuna.