Una quarta edizione ricca di eventi e di personaggi di rilievo, per il Festival Internazionale dei Film di Roma, che quest’anno ospiterà tra il 15 e il 23 ottobre una ricca rassegna di pellicole, tra quelle in concorso, quelle fuori concorso e le proiezioni speciali. Il Concorso Ufficiale spazia da Up in the Air di Jason Reitman, regista di Juno che dirige un George Clooney in piena forma, a Triage di Danis Tanovic (No Man’s Land), con Colin Farrell, passando per gli italiani Alza la testa, con Sergio Castellitto, e L’uomo che verrà, con Maya Sansa e Alba Rohrwacher. Nella categoria Fuori Concorso spiccano invece Julie & Julia di Norah Ephron, con Meryl Streep nei panni di una celebre conduttrice di un programma di cucina, e A Serious Man, nuovo film dei pluripremiati fratelli Coen.

Come si evince da questi primi titoli, si tratta di un’edizione ricca di divi del grande schermo. Ma non mancano anche gli eventi speciali: nel corso del Festival sarà infatti proiettato in anteprima un assaggio dell'attesissimo capitolo della saga di Twilight, ovvero New Moon, con Robert Pattinson nei panni del sensuale vampiro Edward. Tra le altre anteprime figurano anche il film d’animazione Astro Boy di David Bowers, tratto da un celebre manga di Osamu Tezuka, e Hachiko, adattamento su grande schermo di un racconto giapponese, interpretato da Richard Gere. E ci sarà spazio anche a un omaggio allo scomparso Heath Ledger, con la proiezione del suo ultimo film, Parnassus di Terry Gilliam (leggi l’intervista), nel corso del quale il suo personaggio viene ripreso di volta in volta da Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell.

Da segnalare, quest’anno, la nutrita schiera di donne dietro la macchina da presa, tra cui la già citata Norah Ephron con Julie & Julia, Margareth von Trotta con Vision, Stefania Sandrelli con il suo esordio alla regia in Christine Cristina e Donatella Maiorca con l’amore saffico raccontato in Viola di mare, film con Valeria Solarino e Isabella Ragonese destinato a far parlare di sé. Presiede la Giuria del Festival il ceco Milos Forman, regista di film come Qualcuno volò sul nido del cuculo e Amadeus. Anche il pubblico, come nella passata edizione, avrà il suo ruolo con il Premio Marc’Aurelio d’oro per il miglior film. Per saperne di più, consulta il programma del Festival Internazionale dei Film di Roma.

Guarda la fotogallery


Guarda il servizio di SKY Cine News sul Festival di Roma