"Sono fatti miei". Questa frase, pronunciata ormai più di vent'anni fa in uno spot per un noto amaro tedesco è un po' la nemesi di Raz Degan. Passano gli anni, passano i film (diretti anche da autori come Olmi), ma gira e rigira l'ex modello israeliano di trova sempre a doversi confrontare con quel vecchio slogan.

Anche oggi, che ormai i capelli si stanno incanutendo, che la postura è più adulta e riflessiva, quella frase esce di soppiatto. Ma per una volta potrebbe non essere uno svantaggio. Barbarossa, il kolossal diretto da Renzo Martinelli, in cui il nostro interpreta un guerresco e braveheartiano Alberto da Giussano non è stato premiato molto dal pubblico raggiungendo, nel week-end d'esordio, solo il sesto posto al boxoffice. E allora, la risposta sprezzante dell'antico spot, torna a fagiolo per assumere la necessaria aria un po' blasè.

Scherzi a parte, nell'intervista di SKY Cine News che vedete qui sopra Raz Degan racconta come ha preparato il suo Alberto da Giussano, cosa ne pensa del fatto che la Lega ne abbia fatto il suo eroe e cosa trova di così irresistibile in Paola Barale.



Guarda tutte le pillole di SKY Cine News

SKY Cine News
, in onda ogni giovedì e lunedì, alle 20.45 su SKY Cinema 1 e in replica su tutti i canali Cinema nel corso della settimana.

Dite la vostra sul film nel Forum di cinema