Nonostante la sua aria paciosa Peter Jackson è uno degli autori più innovativi e spregiudicati degli ultimi anni. Dotato di una fantasia e di una potenza visiva senza pari e sempre stato in grado di portare sullo schermo mondi immaginari straordinari per la loro grandiosità e originalità. Che fosse la saga fantasy di Tolkien o il dramma di due adolescenti nella Nuova Zelanda degli anni cinquanta, nel cinema di Jackson, la fantasia visiva, la fuga verso mondi irreali e fantasmagorici è sempre stato centrale.

A gennaio uscirà nelle sale italiane Amabili resti, il suo nuovo film di cui potete vedere qui la fotogallery e il cui trailer mettermo online nei prossimi giorni. Una favola nera, la tragica storia di una quattordicenne uccisa negli anni settanta, del mondo fantastico nel quale continua a vivere e del suo bisogno di tornare a comunicare con il mondo dei vivi per fermare il suo assassino.

In fondo, ma proprio in fondo, trovate il sondaggio di SKY Cine News, il magazine di SKY Cinema, potete votare qual è il film di Peter Jackson che più avete amato o che più vi ha colpito, scegliendo tra uno dei film della trilogia tolkeniana, tra La compagnia dell'anello, Le due torri, Il ritorno del Re, tra il remake di King Kong con Naomi Watts o tra Creature del Cielo, la tragica e magica storia di due adolescenti assassine nella Wellington degli anni cinquanta.