di David Saltuari

This is it, il documentario che racconta gli ultimi mesi di vita di Michael Jackson, fallisce la conquista del boxoffice italiano. Con poco meno di un milione e mezzo di euro conquistati nel fine settimana si piazza infatti al terzo posto della classifica, giusto alle spalle di Up, che alla terza settimana di programmazione si conferma in testa con 1.742.141 (e un totale di oltre 11 milioni di euro), e alla sopresa Parnassus, che ha racimolato in due settimane la bellezza di oltre 4 milioni di euro. Negli Stati Uniti, invece, il documentario di Kenny Ortega, conquista con 21 milioni di dollari la vetta del box office.

A onor del vero va ricordato che, This is it è uscito mercoledì e dunque, nel calcolo del boxoffice mancano gli incassi di quel giorno e di giovedì. Ma operazioni simili, effettuate negli anni scorsi per film di particolare impatto, erano servite per lanciare il titolo nel fine settimana e fargli conquistare la cima del botteghino e non per cannibalizzarne gli spettatori, come è successo questa volta.

Delude un po' anche Amore 14, il film di Federico Moccia dedicato agli amori preadolescenziali. Se è vero che ormai la fetta più grande del pubblico dei cinema è composta da ragazzini, bisogna riconoscere che questa generazione non ama molto vedersi rappresentata (o non ama vedersi rappresentata in questo modo). Il milione e 400mila euro incassati dal film nel fine settimana sono decisamente sotto le aspettative, rispetto alle 395 sale nelle quali il film viene proietato. Quinto e sesto posto per i reduci del Festival di Roma, Oggi sposi e Julia and Julia. Entrambi resistono nella top ten e incrementano un buon incasso totale. Al settimo i Bastardi di Tarantino raccolgono gli ultimi consensi e si confermano, con oltre otto milioni di incassi totale uno dei migliori risultati della stagione.

Delude invece Nel paese delle creature selvagge di Spike Jonze. Se negli USA il film aveva conquistato la vetta del botteghino, in Italia (distribuito in 214 sale) racimola la misteria di 280mila euro e si ferma all'ottavo posto. L'ennesima conferma, se ce ne fosse stato bisogno, che purtroppo nel nostro paese il genere fantastico non funziona in nessuna delle sue declinazioni. Chiudono La battaglia dei tre regni e Bruno, che raccolgono i consensi dei rispettivi fan ma non vanno molto oltre.

La prossima settimana arrivano Johnny Depp in Nemico Pubblico e George Clooney in L'uomo che fissava le capre. Vedremo se il lungometraggio Pixar resisterà all'assalto di così tanto divismo.

1) Up                    1.742.141     11.798.748   
2) Parnassus                1.561.132      4.304.205   
3) This is it                 1.464.588      2.157.445    
4) Amore 14                1.415.731      1.417.151    
5) Oggi Sposi                674.002        1.943.532    
6) Julia and Julia            426.448        1.202.650    
7) Bastardi senza gloria           358.004        8.642.598    
8) Nel paese delle creature selvagge    280.778         280.778    
9) La battaglia dei tre regni              269.949         982.506    
10)Bruno                          233.954         940.973