GUARDA LO SPECIALE SU AVATAR

"E' un po' come tornare ai tempi del teatro, quando tutto ciò che avevi era una sedia sul palco, e dovevi immaginare un mondo tutto intorno a te"

Parola di Joel David Moore che in Avatar intepreta Norm Spellman.
E' questo il paradosso, ma anche la forza del fanta-kolossal di James Cameron.
Perché l'interazione tra uomini e creature digitali sia perfetta, gli attori devono guardare la realtà con gli occhi dell'immaginazione. Al resto ci pensa la perform capture, la tecnica rivoluzionari che sostituisce il make up e trasferisce tutto il talento della recitazione nei pixel di un personaggio digitalizzato.