L'Orco verde sta per tornare e per la prima volta impressionerà in 3D. Dopo essersi sposato ed esser diventato papà, nuove avventure lo attendono nel quarto film della serie che sta producendo Dreamworks pronto per le sale italiane dal 27 agosto 2010. Shrek 4, intitolato Shrek e Vissero felici e contenti, potrebbe essere l'ultimo della serie, ma dalla factory animation di Jeffrey Katzenberg non trapelano a questo proposito notizie ufficiali. Ancora segreta anche la trama, dal trailer in circolazione in questi giorni pare di intuire una svolta quasi horror. In Shrek Forever After (questo il titolo originale) di Mike Mitchell, il gigante verde si sente troppo addomesticato e avverte il bisogno di tornare alla sua natura di vero orco. Così si lascia ingannare dalle promesse del nano Tremotino (a dargli voce nella versione originale è Walt Dohrn e non Paul McCartney come circolato in rete) che lo catapulterà in una versione alternativa di Molto Molto Lontano, dove gli orchi non hanno vita facile. Seguendo le orme dei cattivi avversari di Shrek (cui presta in Usa la voce Mike Myers) Lord Farquaad, Fata Madrina e Azzurro arriva per lui un nuovo formidabile nemico: Tremotino.

Dopo aver combattuto un drago malvagio, salvato una bellissima principessa e il regno del suocero, cos'altro può fare un orco? Diventare un addomesticato uomo di famiglia. Invece di spaventare gli abitanti dei villaggi, come era solito, un riluttante Shrek ora accetta di autografare i forconi. Che cosa è successo al ruggito dell'orco? Nostalgico dei giorni in cui si sentiva come un vero mostro, Shrek viene ingannato nel firmare un patto con il mellifluo affarista, Rumpelstiltskin (da noi tradotto in Tremotino). Si ritrova improvvisamente in una contorta versione alternativa del Molto Molto Lontano, dove gli orchi sono cacciati, Rumpelstiltskin è re e Shrek e Fiona non si sono mai incontrati. Ora tocca a Shrek annullare tutto quello che ha fatto nella speranza di salvare i suoi amici, ripristinando il suo mondo e reclamando il suo unico vero amore. Shrek 4 è considerato in America tra i più attesi sequel del 2010, come Toy Story 3, Eclipse della saga Twilight, il nuovo Harry Potter e Sex and the City 2.