Guarda tutti i video su Il Trono di Spade


di Linda Avolio


In genere si dice che morto un re se ne fa un altro, ma non è così a Westeros, il mondo in cui si muovono i personaggi della serie fantasy Il Trono di Spade.

Il paese è in subbuglio: Joffrey ha preso il posto del (presunto) padre e comanda in modo spietato ad Approdo del Re, ma nel frattempo i Sette Regni stanno iniziando a ribellarsi, perché i loro signori puntano tutti al dominio.


Ecco chi saranno i principali pretendenti al trono:

Joffrey Baratheon (Jack Gleeson) – Sempre più crudele e prepotente, è attualmente il re “in carica” in quanto figlio del defunto Robert. Ma quanto ci vorrà prima che la verità venga a galla e che tutto il regno sappia che in realtà Joffrey è figlio di Cersei e di Jaime, e che quindi è un Lannister?

Stannis Baratheon (Stephen Dillane) – Robert aveva scelto Ned Stark come Primo Cavaliere, provocando non poco risentimento da parte del fratello Stannis, che ora punta molto più in alto e si considera il legittimo erede al trono, convinzione rafforzata dal fatto che anche lui ha dubbi riguardo al fatto che Joffrey non sia figlio di sangue del defunto re.

Renly Baratheon (Gethin Anthony) – Il più piccolo della famiglia. In teoria non avrebbe nessun diritto al trono, ma è carismatico, e soprattutto ha un esercito enorme che sicuramente lo avvantaggerebbe nella presa di Approdo del Re.

Robb Stark (Richard Madden)Il figlio maggiore del compianto Ned non è interessanto tanto al trono di spade, quanto a diventare Re del Nord e a dichiarare la secessione da Westeros. Ma non può ignorare il fatto che Joffrey sia un tiranno spietato, quindi non è detto che prima o poi non cambi idea e decida di spodestarlo.

Daenerys Targaryen (Emilia Clarke) – Ultima sopravvissuta della sua stirpe, i Targaryen, Daenerys è fermamente intenzionata a tornare a Westeros e a riprendersi ciò che considera suo di diritto. Piccolo particolare: non ha più un esercito e non ha neanche denaro: ha soltanto i suoi tre draghi, che per ora sono dei cuccioli, ma che più in là potrebbero rivelarsi determinanti. Dalla sua, oltre ai suoi mitici animali, ha anche il fattore sopresa, perchè nessuno sa cosa le sia successo da quando c’è stata la disfatta di Khal Drogo.


Al gioco del trono si vince o si perde.

L'appuntamento è per l'11 maggio su Sky Cinema.