Cult cambia pelle e dal primo settembre parte Sky Cinema Cult HD. Il canale del grande cinema di qualità abbraccia così l’alta definizione ed entra ufficialmente a far parte del bouquet Sky Cinema alla posizione 314, portando in HD l’intera offerta di cinema di Sky

Sky Cinema Cult è una dichiarazione d'amore nei confronti del grande schermo.
Un canale in cui sono di casa i film indipendenti americani, gli autori europei ed italiani, i temi più attuali e scottanti, le tendenze in essere e quelle future, i grandi film dei festival internazionali in cui si respira il cinema come forma d’arte. Uno spazio sicuro riservato agli amanti di un cinema fuori dagli schemi, che non ha paura di guardare al di fuori dei confini consueti, un cinema curioso, appassionante ed appassionato, che spazia da inconsuete commedie argute, drammi intensi, storie vere, finzioni estreme a pellicole da Oscar, esclusive prime tv e assaggi di grandi film non ancora usciti nelle sale.  

Insomma Sky Cinema Cult è il canale fatta da chi ama il cinema per chi ama il cinema perché, come diceva Ingmar Bergman,"Non c'è nessuna forma d'arte come i film per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell'anima."

“Cult da Leoni”: Il sapore del Festival attraverso le pellicole vincitrici.
Sky Cinema Cult non poteva che inaugurare le sue trasmissioni dedicando la prima rassegna alla 69.ma Mostra Internazionale D'arte Cinematografica di Venezia. Si inizia subito sabato 1° settembre con “Cult da Leoni”, un ciclo in onda tutte le sere alle 21.00 fino al termine della kermesse con le pellicole che hanno trionfato nelle precedenti edizioni. Appuntamento da non perdere venerdì 7 settembre con la prima grande visione di Sky Cinema Cult, Terraferma, l’ultima pellicola di Emanuele Crialese premiata nel 2011 con il Leone d'argento (Gran premio della Giuria) accolta con successo anche dal pubblico in sala

Le grandi prime visioni
Oltre a Terraferma,  l’altro titolo-copertina di settembre di Sky Cinema Cult è Drive, in prima visione lunedì 10 settembre alle 21.00. Diretto dal regista di culto Nicolas Winding Refn, premiato per la miglior regia al 64° Festival di Cannes nel 2011, il film che ha consacrato a livello internazionale la nuova star Ryan Gosling irromperà sugli schermi con tutta la sua carica adrenalinica e il suo stile inconfondibile dopo essere stato amato dal pubblico di tutto il mondo.
Il miglior cinema in alta definizione continua a settembre sia con imperdibili prime visioni come Another Happy Day con Demi Moore ed Ellen Barkin premiato al Sundance Film Festival (lunedì 24 settembre), sia con grandi successi quali  East is East, vincitore del premio come “Best British film” ai BAFTA nel 2000 (domenica 9 settembre), Boys don't Cry che valse il primo Oscar a Hilary Swank (giovedì 13 settembre), e lo sperimentale Memento, diretto da Christopher Nolan, il regista della trilogia di Batman (lunedì 17 settembre).

Omaggi e ricorrenze del Grande Cinema

Ad arricchire la programmazione saranno presenti inoltre omaggi e ricorrenze: si parte domenica 23 settembre con l’appuntamento monografico “Facce da Cult”, dedicato ai registi e agli attori più apprezzati da critica e pubblico, questo mese riservato al premiatissimo regista Ang Lee con quattro pellicole da lui dirette Ragione e sentimento, Cavalcando col diavolo, I Segreti Di Brokeback Mountain e Lussuria - Seduzione E Tradimento.
Sabato 15 settembre Sky Cinema Cult propone la mini-maratona intitolata “Goodbye, Lehman!” con tre pellicole per ricordare, a quattro anni di distanza, la chiusura delle società Lehman Brothers che diede il via alla crisi finanziaria globale ed è stata registrata come la più grande banca rotta degli Stati Uniti d’America: Wall Street – Il denaro non dorme mai, Too Big to Fail – Il crollo dei giganti e Inside Job.

Anteprime esclusive legate alle novità in sala
Inaugurazione in grande stile giovedì 27 settembre con una serata dedicata al regista del momento, Matteo Garrone, nelle sale da venerdì 28 settembre con la sua ultima regia, Reality, con cui ha bissato quest’anno il successo al Festival di Cannes vincendo dopo Gomorra nuovamente il Grand Prix Speciale della Giuria.
Oltre ad alcuni minuti della pellicola in anteprima esclusiva alle 21.00, Sky Cinema Cult programmerà a seguire L’Imbalsamatore, noir tra realismo e astrazione pittorica che segna la svolta nella sua carriera grazie anche al David di Donatello per la migliore sceneggiatura aggiudicatosi nel 2003.  Chiude la serata un’esclusiva intervista al regista. Ad ottobre un assaggio in anteprima dell’ultimo film di Paolo Virzì in uscita nelle sale, Tutti i santi giorni e un ciclo di film dedicato al regista livornese.