Non fa in tempo a nascere un supereroe che per le strade spuntano almeno una decina di supercriminali.

È una regola aurea del mondo dei fumetti, ma anche l’universo di Kick-Ass, che corrisponde al nostro mondo reale, non fa eccezione.

In Kick-Ass 2 ritornano i tre personaggi chiave del primo film. A partire da Kick-Ass, appunto, il ragazzo che, comprando una tuta verde su eBay, ha dato il via al fenomeno dei supereroi amatoriali, spesso un po’ scalcagnati.

Al suo fianco c’è Hit Girl, la ragazzina terribile interpretata da Chloe Grace Moretz addestrata dal defunto padre Big Daddy a combattere il crimine a suon di arti marziali e armi micidiali.

Il loro più grande nemico è Motherfucker che, tentata la via del supereroe con il nome di Red Mist, adesso vuole a tutti i costi vendicare la morte del padre mafioso uccidendo Kick-Ass.

Ma, come dicevamo, i supereroi non vengono mai da soli.

Le azioni di Kick-Ass hanno ispirato altre persone a combattere il crimine. Spicca tra tutti il colonnello Stars and Stripes, interpretato da un inedito Jim Carrey, che ha creato un gruppo di supereroi stravaganti che comprende, tra gli altri, Doctor Gravity, Insect Man e Night Bitch. Kick-Ass si unirà a loro nella battaglia contro la malavita.

Ma i cattivi non stanno a guardare. Motherfucker mette in piedi una gang composta da Black Death, Javier, The Tumor e, soprattutto, Mother Russia, interpretata dalla body builder ucraina Olga Kurkulina. Lo scontro tra lei e Hit Girl sarà senza esclusione di colpi, e sappiamo bene che Kick-Ass e i suoi nuovi compagni se la vedranno davvero brutta.

Come il primo episodio, Kick-Ass 2 si preannuncia come un film sopra le righe e fuori dagli schemi, in grado di replicare quel mix esplosivo di azione e comicità che ha fatto di Kick-Ass un cult mondiale.

Non ci resta che attendere il 15 agosto, data di uscita del film nelle sale italiane.