Di Floriana Ferrando

È conosciuto al grande pubblico per essere apparso in titoli di successo come Warrior, The Gift (che ha anche diretto) e il più recente Loving, per cui ha ottenuto una nomination all’Oscar. Ma la carriera di Joel Edgerton ha preso il volo dalle galassie di Star Wars e ora gli piacerebbe tornare all’interno della saga in veste di protagonista.

 

Owen Lars verso il ritorno? - L’attore australiano ha interpretato lo zio Owen in L'attacco dei cloni e La vendetta dei Sith (in Una nuova speranza è interpretato da Phil Brown) e ora, mentre sul canale 304 di Sky arriva Sky Cinema Star Wars HD in occasione dei 40 anni dall’uscita nelle sale del primo film della trilogia originale, dice che gli piacerebbe pensare ad una nuova storia per il suo personaggio, da inserire fra i film antologici di Disney come Rogue One e la pellicola dedicata a Han Solo.

 

D’altronde non si può certo dire che Owen Lars abbia un ruolo di poco conto all’interno della serie, nonostante sia solamente un personaggio secondario: si tratta del patrigno di Anakin Skywalker alias Dart Fener, zio acquisito di Luke Skywalker. Così, perché non renderlo protagonista? "Mi piace l'idea che lo zio Owen sia uno di quei tipi che hanno fatto grandi cose senza mai vantarsene", ha detto Edgerton alle pagine del Business Insider.

 

Tuttavia si deve a lui il fatto che Luke Skywalker non si sia votato al Lato Oscuro… "La mia idea – continua l’attore australiano - è che Owen Lars possa vivere una grande avventura, per tornare con umiltà alla sua solita vita di coltivatore. Tutti parlano di Obi-Wan come di qualcosa di super cool, ma Owen non è certo da meno".

 

Il prossimo spin-off - Intanto si vocifera da qualche tempo di un solo movie dedicato proprio a Obi-Wan Kenobi, mentore di Luke Skywalker. Dopo Rogue One e prima del solo movie su Han Solo in arrivo l’anno prossimo, quale sarà il nuovo capitolo del ciclo A Star Wars Story che verrà presto annunciato da Lucasfilm? Il maestro Jedi interpretato da Ewan McGregor è fra i nomi più gettonati. D’altronde non si vede sugli schermi dal 2005 con Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith, così in molti sperano in uno spin-off. Solo poche settimane fa lo stesso McGregor si diceva entusiasta della possibilità: “Non c’è stata alcuna offerta ufficiale e non ci siamo ancora incontrati - ha detto l’attore all’Entertainment Weekly - ma ho sempre detto che sarei felice se volessero farlo. Sarebbe una buona continuazione fra i prequel e i nuovi episodi“.