Indivisibili: trama, trailer, cast e recensione

Inserire immagine

“Indivisibili” di Edoardo De Angelis è la storia delicata e commovente di Dasy e Viola, due gemelle siamesi unite dal bacino, che lottano per potersi dividere, scontrandosi con una famiglia che per anni le ha sfruttate, esibendole come “fenomeni da baraccone”.

Indivisibili: trama

Viola e Dasy sono due gemelle siamesi napoletane che si esibiscono ai matrimoni e alle feste come cantanti neomelodiche. Il loro lavoro consente a tutta la famiglia di he cantano ai matrimoni e alle feste e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Tutto sembra procedere per il meglio fino a quando le ragazze non scoprono che potrebbero dividersi. Il loro desiderio di vivere una vita normale e di provare ognuna la propria unicità, viene ostacolato dai familiari, che vorrebbero continuare a guadagnare grazie ai loro spettacoli.

 

Indivisibili: trailer

Indivisibili: cast

Le due protagoniste indiscusse della pellicola sono Angela e Marianna Fontana. Per loro “Indivisibili” è la prima esperienza come attrici. “Di Viola e Desy ci è rimasto molto – ha svelato Marianna, che interpreta Dasy -, ci hanno insegnato a vivere, a superare le nostre timidezze, è stato molto difficile interpretarle, camminare con quattro gambe non era per niente semplice”. “Siamo gemelle – ha aggiunto Angela, che veste i panni di Viola nel film -, ma fare le cose con un’altra persona, fa male e ti fa anche crescere e ti fa accettare per quello che sei”.

Indivisibili: locandina

Indivisibili: data di uscita in Italia

“Indivisibili” è stato presentato per la prima volta alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Giornate degli Autori", in seguito la pellicola è approdata al Toronto International Film Festival nella sezione "Contemporary World Cinema" e al London Film Festival. Il film è uscito in tutte le sale cinematografiche italiane a partire dal 29 settembre 2016.

 

Indivisibili: colonna sonora

La musica ha un ruolo centrale in “Indivisibili”. A realizzare le musiche Enzo Avitabile che ha realizzato “Drin Drin” e “Tutt’ugual song’e criature”, la canzone creata da Peppe, il papà delle due gemelle siamesi. “Enzo Avitabile è stata la colonna sonora della mia vita – ha svelato Edoardo De Angelis -, insieme ai Bottari di Portici che suonano degli strumenti ideati non lontano da dove vivevo. Indivisibili è un film musicale a tre livelli – ha spiegato il regista - il primo sono le canzoni scritte da Riccardo Ceres e le musiche di Enzo Avitabile, la colonna sonora originale e una poco udibile: prima di costruire ogni singola scena, gli attori ascoltavano il suono ricalcato dalle loti con delle casse che propagavano il suono, al ciak le botti andavano via, ma il loro suono e il loro ritmo restava”.

 

Indivisibili: premi

La pellicola ha trionfato al Festival del Cinema di Venezia nel 2016, vincendo il Premio FEDIC, il Premio Lina Mangiacapre, il Premio Francesco Pasinetti per il miglior film e il Premio Gianni Astrei. Ha inoltre ricevuto ben 17 nomination ai David di Donatello 2017.

 

Indivisibili: curiosità

L’idea del film è arrivata dopo aver letto un articolo del “New York Times”: “Siamo partiti da lì – ha raccontato lo sceneggiatore Nicola Guaglianone - e pensavo già alla locandina con due water uno accanto all’altro e poi siamo arrivati a due persone che si ribellano al proprio destino e alla loro possibilità di dire IO”. Le due protagoniste di “Indivisibili”, Angela e Marianna Fontana (Dasy e Viola), sono gemelle, ma non siamesi. Per questo durante il film hanno indossato una protesi che le teneva unite e che richiedeva 5 ore di trucco prima delle riprese.

Indivisibili: trama

Viola e Dasy sono due gemelle siamesi napoletane che si esibiscono ai matrimoni e alle feste come cantanti neomelodiche. Il loro lavoro consente a tutta la famiglia di he cantano ai matrimoni e alle feste e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Tutto sembra procedere per il meglio fino a quando le ragazze non scoprono che potrebbero dividersi. Il loro desiderio di vivere una vita normale e di provare ognuna la propria unicità, viene ostacolato dai familiari, che vorrebbero continuare a guadagnare grazie ai loro spettacoli.

 

Indivisibili: trailer

Indivisibili: cast

Le due protagoniste indiscusse della pellicola sono Angela e Marianna Fontana. Per loro “Indivisibili” è la prima esperienza come attrici. “Di Viola e Desy ci è rimasto molto – ha svelato Marianna, che interpreta Dasy -, ci hanno insegnato a vivere, a superare le nostre timidezze, è stato molto difficile interpretarle, camminare con quattro gambe non era per niente semplice”. “Siamo gemelle – ha aggiunto Angela, che veste i panni di Viola nel film -, ma fare le cose con un’altra persona, fa male e ti fa anche crescere e ti fa accettare per quello che sei”.

Indivisibili: locandina

Indivisibili: data di uscita in Italia

“Indivisibili” è stato presentato per la prima volta alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Giornate degli Autori", in seguito la pellicola è approdata al Toronto International Film Festival nella sezione "Contemporary World Cinema" e al London Film Festival. Il film è uscito in tutte le sale cinematografiche italiane a partire dal 29 settembre 2016.

 

Indivisibili: colonna sonora

La musica ha un ruolo centrale in “Indivisibili”. A realizzare le musiche Enzo Avitabile che ha realizzato “Drin Drin” e “Tutt’ugual song’e criature”, la canzone creata da Peppe, il papà delle due gemelle siamesi. “Enzo Avitabile è stata la colonna sonora della mia vita – ha svelato Edoardo De Angelis -, insieme ai Bottari di Portici che suonano degli strumenti ideati non lontano da dove vivevo. Indivisibili è un film musicale a tre livelli – ha spiegato il regista - il primo sono le canzoni scritte da Riccardo Ceres e le musiche di Enzo Avitabile, la colonna sonora originale e una poco udibile: prima di costruire ogni singola scena, gli attori ascoltavano il suono ricalcato dalle loti con delle casse che propagavano il suono, al ciak le botti andavano via, ma il loro suono e il loro ritmo restava”.

 

Indivisibili: premi

La pellicola ha trionfato al Festival del Cinema di Venezia nel 2016, vincendo il Premio FEDIC, il Premio Lina Mangiacapre, il Premio Francesco Pasinetti per il miglior film e il Premio Gianni Astrei. Ha inoltre ricevuto ben 17 nomination ai David di Donatello 2017.

 

Indivisibili: curiosità

L’idea del film è arrivata dopo aver letto un articolo del “New York Times”: “Siamo partiti da lì – ha raccontato lo sceneggiatore Nicola Guaglianone - e pensavo già alla locandina con due water uno accanto all’altro e poi siamo arrivati a due persone che si ribellano al proprio destino e alla loro possibilità di dire IO”. Le due protagoniste di “Indivisibili”, Angela e Marianna Fontana (Dasy e Viola), sono gemelle, ma non siamesi. Per questo durante il film hanno indossato una protesi che le teneva unite e che richiedeva 5 ore di trucco prima delle riprese.