Halle Berry: "Vincere l'Oscar non è servito a niente!”

Inserire immagine

Un grande successo professionale ma poca soddisfazione umana: Halle Berry ha ammesso che aver vinto un Premio Oscar nel 2002 non è servito a niente per migliorare la situazione delle minoranze etniche a Hollywood. Guarda il video di Kika Press

Halle Berry ha ammesso che aver vinto un Premio Oscar nel 2002 non è servito a niente per migliorare la situazione delle minoranze etniche a Hollywood. L'attrice 50enne ha ricevuto l'Academy Awards nella categoria Miglior Attrice protagonista per la sua performance nel film Monster's Ball, ma ha rilevato che da quel momento non ci sono stati sostanziali progressi per le minoranze nell'industria cinematografica più importante del mondo.

GUARDA IL VIDEO Halle Berry: dopo gli Oscar lo spogliarello


L'attrice ha recentemente smentito su Instagram di essere incinta, dopo che si era presentata alla sedicesima edizione dell’Annual Chrysalis Butterfly Ball di Los Angeles fasciata in un abito argento e con una pancia pronunciata, che non ha mancato di accarezzare. Berry ha però fatto la sua smentita su Instagram: “Una ragazza non può mangiare bistecca e patatine?”. Berry è già mamma di due bambini Nahla Ariela 9 anni, nata dalla relazione con il modello canadese Gabriel Aubry e Maceo Robert Martinez, di 4, avuto dal terzo marito, l’attore Olivier Martinez lasciato nel 2015.

GUARDA IL VIDEO Variety premia Halle Berry per il suo impegno sociale