Trama I GUERRIERI DELLA PALUDE SILENZIOSA | Sky Cinema
I GUERRIERI DELLA PALUDE SILENZIOSA

I GUERRIERI DELLA PALUDE SILENZIOSA

106'1981Drammatico
  • Regia: Walter Hill
  • Genere: Drammatico
  • Paese: USA
  • Durata: 106'
  • Data di uscita: 1981
  • Titolo originale: I GUERRIERI DELLA PALUDE SILENZIOSA

Cast:

Powers Boothe, Fred Ward, Keith Carradine, Franklyn Seales, Peter Coyote, Brion James, T.K. Carter, Carlos Brown, Frank Savoy, John Stelly, Allan Graf, Rob Ryder, Dewey Balfa, Les Lannom, Sonny Landham, Ned Dowd, Lewis Smith, Jeanne L. Guirard, June Borel, Marc Savoy, Jeannie Spector, Crel Borel, Greg Guirard

Trama:

Nei primi anni Settanta, nove soldati della guardia nazionale della Louisiana partono per un'esercitazione all'interno di una sterminata palude. Giunti presso un corso d'acqua difficile da superare decidono di appropriarsi di alcune canoe. Gesto che scatena una violenta e improvvisa reazione da parte dei Cajuns, abitanti nascosti di quei luoghi. Dispersi e con poche munizioni, si ritrovano a combattere contro un nemico silenzioso e micidiale.
La pellicola di Walter Hill, per le sue atmosfere tese e per la struttura della storia (un incidente scatena la caccia a un manipolo di uomini costretti alla fuga) ricorda molto da vicino I guerrieri della notte, altro importante film del regista californiano. In una messa in scena impeccabile fin dai titoli di testa, alle splendide immagini di un paesaggio labirintico e opprimente, si sovrappongono le calde sonorità blues della chitarra di Ry Cooder, che accompagna il cammino dei soldati dipinti come reazionari psicotici e violenti.
Attraverso personaggi destabilizzati immersi in una natura diversa e ostile, e dietro la facciata retorica e banale di molti dialoghi, si nasconde un accusatorio e critico ritratto antimilitarista, oltre che un'evidente denuncia di una certa società americana. Abbagliante la risolutiva sequenza finale, capace di elevarsi ad altezze impensabili per il resto del film: un montaggio alternato fra incessanti chitarre, violini e fisarmoniche, danze, maiali squarciati e poi arrostiti. Una magistrale e allucinatoria festa di sangue.

Mostra altro