Trama LÀ DOVE SCENDE IL FIUME | Sky Cinema
LÀ DOVE SCENDE IL FIUME

LÀ DOVE SCENDE IL FIUME

91'1952Western
  • Regia: Anthony Mann
  • Genere: Western
  • Paese: USA
  • Durata: 91'
  • Data di uscita: 1952
  • Titolo originale: LÀ DOVE SCENDE IL FIUME

Cast:

Harry Morgan, Lori Nelson, Chubby Johnson, Stepin Fetchit, Howard Petrie, Frances Bavier, Royal Dano, Jay C. Flippen, Arthur Kennedy, Julie Adams, Rock Hudson, James Stewart

Trama:

Glyn, un bandito pentito, guida una carovana dal Missouri all'Oregon. Salva la vita a McCole (Kennedy), che sta per essere impiccato. Insieme i due conducono la carovana salvandola dagli indiani. I coloni acquistano i viveri per l'inverno pagandoli in anticipo, ma al momento della consegna i prezzi sono decuplicati perché nella zona è scoppiata la febbre dell'oro. Glyn, aiutato da McCole, recupera le provviste, ma durante il viaggio quest'ultimo decide di renderle ai minatori ad un prezzo maggiore. Neutralizza Glyn e lo abbandona sui monti ferito. Ma questi insegue McCole e i suoi complici, li raggiunge e rimette le cose a posto. L'antico bandito è proprio diventato un eroe, premiato anche con l'amore. Il più significativo dei western che compongono la serie diretta da Mann e interpretata da Stewart (gli altri titoli sono Winchester '73, Terra lontana, L'uomo di Laramie, Lo sperone nudo). Questi film rappresentavano un'evoluzione nei temi western, anche se la chiave morale era semplice e monolitica, e proponevano soluzioni anticipatrici, come il ricorso a una certa violenza dolorosa e reale, e all'uso degli esterni. James Stewart non era John Wayne, nemmeno fisicamente, le sue azioni erano più complesse, gli ostacoli meno prevedibili e l'eroismo non così manifesto, sempre che ci fosse. Stewart aveva più ironia e difetti di Wayne, dunque suggeriva maggiore identificazione. I suoi personaggi erano risolutori, ma solo alla fine, e con grande fatica. Nei primi anni Cinquanta, dunque nella più preziosa stagione del western ( Mezzogiorno di fuoco, Il cavaliere della valle solitaria, Il grande cielo, Rio Bravo, L'amante indiana), le storie di James Stewart e Anthony Mann emersero proponendo una via del west forte e nuova, di qualità popolare e di più profonde implicazioni. Cinema grandissimo.

Mostra altro