Trama UN AMORE SENZA FINE | Sky Cinema
UN AMORE SENZA FINE

UN AMORE SENZA FINE

104'2014Drammatico
Guarda il trailer
  • Regia: Shana Feste
  • Genere: Drammatico
  • Paese: USA
  • Durata: 104'
  • Data di uscita: 2014
  • Titolo originale: UN AMORE SENZA FINE

Cast:

Alex Pettyfer, Gabriella Wilde, Bruce Greenwood, Joely Richardson, Robert Patrick, Rhys Wakefield, Dayo Okeniyi, Anna Enger, Sharon Conley, Jesse Malinowski, Matthew Withers, Alexandra Bartee

Trama:

David ha sempre desiderato avvicinare Jade per tutto il corso della frequenza alle superiori ma lei gli è sempre sembrata tanto bella quanto scostante. Jade non lo è affatto ma si è immersa nello studio per cercare di lenire il dolore per la morte di un fratello per tumore. Il decesso ha creato nel padre medico un senso di colpa che ha riversato sulla figlia cercando di proteggerla da tutto. Ma ora la ragazza ha finalmente incontrato David e con lui il primo amore. Sarà pronta a sfidare il genitore, con l'appoggio della madre, per difendere un futuro in cui lei, figlia di una famiglia benestante, pensa di poter condividere la vita con un futuro meccanico.
Correva l'anno 1981 quando Franco Zeffirelli portava sugli schermi di tutto il mondo questa vicenda d'amore contrastato ispirata al romanzo di Scott Spencer. All'epoca la protagonista femminile Brooke Shield portava con sé un'aura da star system che andava oltre la non eccelsa qualità del film. Aveva esordito come prostituta dodicenne in Pretty Baby di Louis Malle e aveva già vissuto in abiti succinti la storia di amore adolescenziale di Laguna blu . Era poi dell'età giusta per interpretare il suo personaggio (cosa che non accadeva per il suo partner Martin Hewitt). Il remake attuale non vede altrettanto glamour da sfruttare, se ne infischia letteralmente dell'aderenza d'età degli attori ai personaggi e modifica molti degli elementi strutturali del testo letterario. A partire dalla funzione dell'incendio la cui rilettura zeffirelliana venne aspramente criticata da Roger Ebert. In questa occasione l'incendio resta ma ne viene totalmente mutato il significato nell'ambito delle relazioni tra i protagonisti. Tutto ciò dà origine a un prodotto che rischiava di essere una brutta copia del già non eccelso film del regista italiano che alla critica di allora sembrò volesse riproporre una storia alla Romeo e Giulietta non contento del successo ottenuto con l'originale. Shan Feste ha già avuto il rodaggio in ambito sentimentale con i suoi due lungometraggi precedenti e si mostra quindi in grado di affrontare la materia riuscendo a renderne credibili le svolte. Ovviamente si rivolge a un pubblico molto più definito rispetto a quello dell'edizione del 1981. Parla cioè agli adolescenti riproponendo schemi classici ma con quel tanto di sensibilità che è necessaria per evitare la soap opera. Un amore senza fine si configura così come un discreto film da San Valentino che esce fuori stagione.

Mostra altro