Trama STARRED UP | Sky Cinema
STARRED UP

STARRED UP

100'2013Drammatico
Guarda il trailer
  • Regia: David Mackenzie
  • Genere: Drammatico
  • Paese: Gran Bretagna
  • Durata: 100'
  • Data di uscita: 2013
  • Titolo originale: STARRED UP

Cast:

Jack O'Connell, Rupert Friend, Ben Mendelsohn, Sam Spruell, Peter Ferdinando, Anthony Welsh

Trama:

Eric è un diciottenne recluso in una casa di correzione, dovendo scontare una pena comminata in seguito ad alcuni episodi di piccola delinquenza. Anche dietro le sbarre non riesce a controllare il suo carattere violento e indisciplinato Quindi viene sottoposto a varie punizioni e, infine, a una misura raramente applicata in Gran Bretagna: il trasferimento in un carcere per adulti. Succede che venga internato nello stesso stabilimento penale dove è rinchiuso anche suo padre. In breve la relazione tra figlio e genitore, che anche in passato era stata difficile, diventa ancora più complicata. Finché un giorno un terapista comportamentale, che svolge servizio volontario nella prigione, prende contatto con Eric. Il giovane, pur inizialmente restio, poco a poco si inserisce in un gruppo di discussione con altri detenuti. E quindi accetta di condurre una revisione critica della propria vita e delle proprie azioni.
Il film si avvale di un'ottima sceneggiatura ad opera del debuttante Jonathan Asser che si è ispirato alla propria personale esperienza di educatore a contatto con i criminali che scontano pene presso il carcere britannico di Wandsworth. La scrittura appare autentica e credibile nel descrivere, senza ipocrisie e moralismi, la particolare condizione psicologica e i comportamenti dei reclusi. David Mackenzie propone una messa in scena fresca, contundente e mai banale, che va oltre i noti stereotipi del genere carcerario. Riesce a dosare bene la dinamica drammatica, tra brutalità e non facili percorsi di comunicazione. In particolare offre un ritratto convincente del complesso rapporto, fisico ed emotivo, tra padre e figlio, entrambi vittime di personalità confuse e turbate, tra loro conflittuali.
Al riguardo sono da segnalare le performances interpretative, ricche di sfumature, di Jack O Connell e di Ben Mendelsohn.

Mostra altro