Trama WEB | Sky Cinema
WEB

WEB

84'2013Documentario
Guarda il trailer
  • Regia: Michael Kleiman
  • Genere: Documentario
  • Paese: USA, Perù
  • Durata: 84'
  • Data di uscita: 2013
  • Titolo originale: WEB

Cast:

Trama:

Ad Antujo, in Perù, gli abitanti sono un centinaio, c'è un'unica strada, la corrente elettrica a volte c'è e a volte no, ma i dodici ragazzini della piccola scuola hanno a disposizione un computer portatile ciascuno. A Palestina, sempre in Perù, gli abitanti sono ancora meno, non c'è una strada che non sia fatta d'acqua, non c'è elettricità, gli adulti vivono di agricoltura e non sanno nulla di quel che accade nel mondo, ma i bambini hanno il computer e il satellite per accedere alla rete. È meglio un portatile, in questo caso, o una strada che porti i giovani verso le città e il mondo? Forse le due cose non sono così diverse; forse, anzi, il pc è esso stesso un'autostrada, una piccola "grande opera" destinata a cambiare il futuro di quei luoghi.
Web documenta l'esperienza del progetto One Laptop per Child (ideato da Nicholas Negroponte col sostegno di numerose organizzazioni no profit americane) nei remoti villaggi delle Ande e dell'Amazzonia. Assistendo alla prima volta in Internet di alcuni bambini nelle regioni più remote del pianeta, il regista ripercorre la storia della rete e soprattutto degli ideali di progresso che hanno mosso e ancora muovono molti suoi fautori. Li mette in campo e li problematizza, ma soprattutto lascia che a parlare sia l'impatto di questi plasticosi laptop sulle abitudini di comunità tanto lontane dalla consuetudine con la tecnologia: lo shock antropo-socio-culturale che si misura là (sebbene ancora in nuce) dovrebbe echeggiare la portata rivoluzionaria del web nella vita di tutti.
Ma cos'è davvero l'Internet? L'accesso alla rete è un diritto o dovrebbe esserlo? Che tipo di disuguaglianza s'instaura tra chi ne fa un uso quotidiano e i quasi cinque miliardi di persone al mondo che ancora non hanno accesso ad essa? Gli intervistati su questi temi sono di alto profilo - vanno da Negroponte stesso a Dennis Crowley, fondatore di Foursquare, e Jimmy Wales di Wikipedia -, ma il bello di Web è soprattutto che, al di là del discorso teorico e "virtuale", si tratta anche di un film sull'amicizia, quella vera, che può anche passare dall'internet, ma non può prescindere da un periodo di vicinanza fisica.
Spostatosi da New York alla periferia del mondo globalizzato per tessere la sua rete sulla rete, Michael Kleiman ha conosciuto persone, come la famiglia del piccolo Roy o della piccola Lydia, che non dimenticherà mai. La loro vita è all'opposto della sua, ma la forza della loro amicizia viene anche da lì, dall'aver superato tanta diversità di base. Cosa c'entra la rete? Sta qui, probabilmente, il punto del film: se il web mette in comunicazione, potenzialmente, tutti con tutti, conoscere gli altri, scoprire l'umanità che ci accomuna, ci permetterà un giorno di superare i conflitti che nascono dal percepire gli altri come diversi da noi? Detto altrimenti, basta essere interconnessi per cooperare (o almeno aiuta)? È una delle domande chiave del film, ma ce ne sono molte altre. Da vedere e "condividere".

Mostra altro