Trama CHASUKE'S JOURNEY | Sky Cinema
CHASUKE'S JOURNEY

CHASUKE'S JOURNEY

2015Commedia
  • Regia: Sabu
  • Genere: Commedia
  • Paese: Giappone
  • Durata:
  • Data di uscita: 2015
  • Titolo originale: CHASUKE'S JOURNEY

Cast:

Ken'ichi Matsuyama, Yusuke Iseya, Susumu Terajima, Ren Osugi, Ito Ohno, Hiromasa Taguchi, Ryô

Trama:

In ambasce dentro un quotidiano ordinario che troppo spesso volge in tragedia, uomini e donne vivono le loro vite 'scritte' in cielo da una messe di scrivani eccitati. Abili a 'sceneggiare' le creature del mondo, sorseggiano il tè servito da Chas. Il flusso creativo qualche volta è interrotto da Dio, che chiede e ottiene storie più audaci. Come quella di Yuri, il 'personaggio' più amato da Chas, che il suo 'sceneggiatore', in piena crisi creativa, ha deciso di investire e morire fuori da un karaoke. Disperato e sollecitato da chi scrive con amore di Yuri, Chas viene precipitato sulla terra per correggere il destino della giovane donna senza voce. Qualcuno ad Okinawa proverà a impedirglielo in ogni modo e con ogni mezzo ma ci sono variabili, come l'amore, che nemmeno dio può immaginare e che condurranno il viaggio di Chasuke nei lidi lontani e inesplorati del sentimento.
È ancora una volta il caso il protagonista del film caleidoscopico di Hiroyuki Tanaka, in arte Sabu, omaggio forse al personaggio omonimo di Takashi Miike. Costantemente e magnificamente mutevole, il surreale scivola nel sentimentale, che si tuffa nel demenziale, che rincorre l'action adrenalinico e approda allo yakuza-movie, Chasuke's Journey è soprattutto una romantic comedy velata di ironia, che agisce tra terra e cielo, tra ascensioni verticali e corse orizzontali, in cui si gioca e ci si gioca il destino di una donna. Spedito, vaporizzato e frequentato tra gli altri da Susumu Terajima, (s)oggetto di culto e attore feticcio di Kitano, che produce il film, Chasuke's Journey narra l'insolito e l'insolita storia d'amore tra uno spirito, un tea-boy di un team di creativi divini che fu membro della yakuza e rinascerà angelo guaritore sulla terra, e una ragazza, musa ispiratrice di un sentimento e di una storia che coniuga alto e basso, passato e presente, conferendo al film un'esponenziale potenza ritmica. Accelerato da un esemplare inseguimento a piedi, attraverso le strade e dentro i varchi di Okinawa, l'onirico melodramma di Sabu è incarnato da Ken'ichi Matsuyama, che si conferma interprete di ruoli eccentrici e di storie implausibili, mantenendo intatta la misura di una storia folle e caotica. Chasuke's Journey nondimeno è un film 'miracoloso', che fa delle immagini la sua arma di fascinazione attraverso una quantità di dettagli che precipitano lo spettatore nell'appassionato viaggio di Chas, da cui non si vorrebbe mai più tornare indietro. Perché il film di Sabu è dotato di una forza ipnotica con le sue visioni celesti e il suo finale aperto sull'amore, scovato, inseguito e fortemente desiderato dentro soluzioni inattese e non lineari. Pieno di aperture fantastiche, Chasuke's Journey rompe la monotonia dell'onnipotenza divina di chi 'scrive' le storie e si libera in una baraonda narrativa, rincorrendo eventi e giri della sorte che accumulano grottesco e comicità slapstick. Il film di Sabu è anche un gran lavoro di fotogenia, capace di costruire un'aura, una radiazione luminosa al suo angelo e ai 'fedeli', sospesi tra i capricci degli scrivani e i lampi di pura tristezza del mondo. Senza essere dio, Sabu adotta qualche volta il lessico radicale dell'avanguardia e trova momenti davvero ispirati, come la sequenza che trattiene Chas, vagabondo chapliniano con le ali, da questa parte del mondo e dentro un altrove. La notte è passata, un raggio di magia si è acceso e ha riportato la vita di Yuri al suo corso naturale. Verso l'amore.

Mostra altro