Trama LOVE AND MERCY | Sky Cinema
LOVE AND MERCY

LOVE AND MERCY

120'2014Biografico
Guarda il trailer
  • Regia: Bill Pohlad
  • Genere: Biografico
  • Paese: USA
  • Durata: 120'
  • Data di uscita: 2014
  • Titolo originale: LOVE AND MERCY

Cast:

John Cusack, Paul Dano, Elizabeth Banks, Paul Giamatti, Jake Abel, Joanna Going, Kenny Wormald, Dee Wallace, Max Schneider, Erin Darke, Tyson Ritter, Graham Rogers, Diana-Maria Riva, Bill Camp

Trama:

Melinda lavora in una concessionaria di auto. Un giorno incontra nello showroom un tipo strano che le viene presentato come Brian Wilson. L'uomo è stato il frontman nonché l'autore delle canzoni di uno dei gruppi più famosi in assoluto: i Beach Boys. I due iniziano a frequentarsi e la donna scopre così le ragioni del profondo disagio psichico che Brian sta vivendo. Hanno le loro radici in una gioventù difficile e, allo stato attuale, debbono confrontarsi con le devastanti terapie di uno psichiatra che ne è diventato il controllore assoluto.
Ciò che i fan sicuramente conoscono della vita di Brian Wilson non è altrettanto noto al grande pubblico che ha fischiettato 'Barbara Ann' e 'Good Vibrations'. Provvede a colmare questa lacuna il film di Bill Pohlad che al suo secondo lungometraggio (il primo risale al 1990) dimostra di saperci fare con il genere biopic. Ha a disposizione due attori straordinari come John Cusak e Paul Dano che entrano nei panni del protagonista in età ovviamente differenti con grande naturalezza il secondo e con arte ormai più che raffinata il primo. Perché la scelta narrativa è quella di continuare a gestire due piani differenti: da un lato seguiamo il presente di un uomo distrutto dall'aver conosciuto l'insuccesso e dall'altro il ragazzo che scala le vette delle hit parade insieme ai fratelli. Su tutto aleggia l'ombra di due 'padri'. C'è quello naturale, nei cui confronti Wilson si è espresso come segue: "Mio padre era uno stronzo, ci trattava di merda e ci dava punizioni sadiche. Ma bastava suonargli qualcosa e diventava un pezzo di pane". In età adulta c'è l'incontro con il dottor Landy, uno psicoterapeuta che finisce con il dominarne completamente la vita grazie alla somministrazione di psicofarmaci e all'imposizione di un clan ristretto di cui è pressoché impossibile entrare a far parte.
È tra queste due figure, forse cercate, sicuramente subìte, che si articola una vicenda in cui non mancano citazioni dei brani musicali più famosi del gruppo ma in cui si avverte l'esigenza (cosa che non sempre accade nei film biografici dedicati a musicisti) di mostrare la complessità e il peso del percorso creativo. Anche quando si tratta della musica che chiamiamo 'leggera'.

Mostra altro