Trama SOLDATO SEMPLICE | Sky Cinema
SOLDATO SEMPLICE

SOLDATO SEMPLICE

99'2015Commedia
Guarda il trailer
  • Regia: Paolo Cevoli
  • Genere: Commedia
  • Paese: Italia
  • Durata: 99'
  • Data di uscita: 2015
  • Titolo originale: SOLDATO SEMPLICE

Cast:

Paolo Cevoli, Antonio Orefice, Luca Lionello, Massimo De Lorenzo, Toomas Kaldaru, Paola Lavini, Nicola Adobati, Paolo Cevoli, Antonio Orefice, Luca Lionello, Massimo De Lorenzo, Toomas Kaldaru, Giuseppe Spata, Nicola Adobati, Giuseppe Salmetti, Massimo Fanelli, Paola Lavini, Silvana Bosi, Ernesto Mahieux

Trama:

1917. Il maestro elementare Gino Montanari, detto il Patacca, si arruola nell'esercito italiano che combatte gli austriaci durante la Grande guerra. È un caporale (e un maestro) insolito: ateo, scapolo impenitente e antinterventista. Le sue avventure al fronte lo portano in contatto con un cattivo sergente e un gruppetto di soldati provenienti da varie regioni d'Italia, fra cui un ragazzo di Capri, Aniello detto 'O Scugnizzo, che vede in Gino la figura paterna mai conosciuta.
Soldato semplice segna l'esordio come regista di lungometraggi, ma anche come sceneggiatore e produttore, di Paolo Cevoli, noto al pubblico televisivo come comico di Zelig (era l'improbabile assessore romagnolo). Il suo film però è difficilmente collocabile come opera cinematografica: la storia è più annedottica che narrativa, le situazioni sono per lo più implausibili, e Soldato semplice non sa decidere se essere parodistico (e davvero a tratti sembra una parodia di torneranno i prati), comico o drammatico. Anche l'interpretazione di Cevoli nel ruolo del protagonista si discosta poco dalla macchietta del patacca di Riccione già nota anche per gli spot televisivi.
Inevitabili i confronti "comici" fra i dialetti dei vari commilitoni, un topos della cinematografia di guerra già fin troppo sfruttato. Nonostante il valido contributo di professionisti come Simona Pagni al montaggio e Simone Zampagni alla fotografia purtroppo Soldato semplice non assomiglia al cinema dei grandi cui fa omaggio ma non onore.

Mostra altro