Trama CRUSHED LIVES - IL SESSO DOPO I FIGLI | Sky Cinema
CRUSHED LIVES - IL SESSO DOPO I FIGLI

CRUSHED LIVES - IL SESSO DOPO I FIGLI

94'2014Drammatico
Guarda il trailer
  • Regia: Alessandro Colizzi
  • Genere: Drammatico
  • Paese: Italia
  • Durata: 94'
  • Data di uscita: 2014
  • Titolo originale: CRUSHED LIVES - IL SESSO DOPO I FIGLI

Cast:

Walter Leonardi, Nicoletta Romanoff, Bob Messini, Jacopo Cullin, Leonardo Sbragia, Paola Migneco, Melissa Anna Bartolini, Alberto Basaluzzo, Caterina Capodilista, Carmen Giardina, Chiara Martegiani, Cesare Apolito, Euridice Axen

Trama:

Uno psichiatra e sua moglie insegnante, entrambi quarantenni, con prole adolescente; una coppia di giovani neogenitori in cui la mamma si è trasformata in una chioccia che pensa solo al bebé; un avvocato e una giornalista che non ritrovano l'intesa; un regista e sua moglie, intenti a filmare un documentario su come cambi la vita famigliare, e in particolare quella sessuale, dopo la nascita dei figli.
Crushed Lives si basa sul saggio "Patatrac - Il sesso dopo i figli", scritto a quattro mani da Alessandro Colizzi, il regista del film, e sua moglie Silvia Cossu. E si capisce subito che chi racconta sa di cosa parla: le interazioni di coppia, anche a età diverse, sono realistiche e riconoscibili, e divertenti proprio nella loro riconoscibilità.
È facile identificarsi con ognuno dei personaggi che, anche quando si spingono sopra le righe per effetto comico, mantengono un fondo di verità a volte anche doloroso.
Alcuni siparietti e commenti "scientifici" danno la cornice al racconto, spesso in prima persona, delle problematiche relative all'arrivo del "bambino meraviglia", che spesso entra nell'intimità di coppia come un carroarmato. Ma sono soprattutto le dinamiche fra i coniugi a far sorridere nella loro universalità.
Il cast corale funziona in modo armonioso e la nota di merito va soprattutto a Walter Leonardi nei panni del regista, capace con una sola espressione di comunicare mille reazioni interiori, e a Bob Messini in quelli dello psicanalista, interprete della scena di terapia (altrui) in assoluto più spassosa. Divertenti anche l'illustrazione dei sex toys e il monologo della prostituta che divide i clienti in "sposati, eunuchi e maiali".

Mostra altro