Trama ABSOLUTELY FABULOUS | Sky Cinema
ABSOLUTELY FABULOUS

ABSOLUTELY FABULOUS

91'2016Commedia
Guarda il trailer
  • Regia: Mandie Fletcher
  • Genere: Commedia
  • Paese: Gran Bretagna
  • Durata: 91'
  • Data di uscita: 2016
  • Titolo originale: ABSOLUTELY FABULOUS

Cast:

Jennifer Saunders, Joanna Lumley, Julia Sawalha, Jane Horrocks, June Whitfield, Chris Colfer, Kate Moss, Lulu, Emma Bunton, Kim Kardashian, Dawn French, Jon Hamm

Trama:

Edina Moonson e Patsy Stone sono amiche per la pelle da tempo letteralmente immisurabile, dato che ciò a cui tengono di più al mondo è negare la propria età, il proprio peso, la propria inopportunità esistenziale. Eddy è proprietaria di un'agenzia di pubbliche relazioni a cui sono rimaste solo due clienti e una marca di Vodka, Patsy un'ex modella e attrice di film dubbi: entrambe cercano di restare attaccate con le unghie al mondo della moda, ma ritornano improvvisamente di grande attualità sulle pagine di cronaca solo quando Edina fa cadere accidentalmente Kate Moss nel Tamigi, e la super modella non riemerge. Ricercate dalla polizia, odiate dal mondo intero, fuggono a Cannes con in mente un piano per cavarsela, improbabile quanto loro.
Jennifer Saunders e Joanna Lunley saltano dal piccolo al grande schermo in compagnia degli altri protagonisti della serie, di cui il film è di fatto un'estensione (più propriamente un'extension, per rimanere in tema). Si riprende più o meno là dove ci si era lasciati, perché per presentare le due pazze basta la scena iniziale, addirittura muta, nella quale si aggirano sulla passerella nel bel mezzo di una sfilata raggiunta in ritardo, calpestando le modelle, invadendo la videoproiezione, insomma guastando lo show. Il film procede, nei temi e nei modi, come un lungo episodio, capace di tenere il ritmo e di regalare qualche battuta folgorante (come la traduzione di champagne, secondo il dizionario di Edina, nel "francese" champignon).
Bisogna essere disposti a divertirsi con poco e si verrà accontentati. Ci soccorre il personaggio di Saffy, la figlia di Eddy, che non potrebbe essere più diversa della madre ma che, per quanto provi a scontentarla da quando è nata, ne possiede alcuni, fatali geni. Incapace di vestirsi alla moda (una qualunque) e, soprattutto, totalmente, diabolicamente disinteressata all'argomento, Saffron Monsoon è il Michael Bluth della famiglia, il punto di vista che regge tutto l'impianto umoristico.
Se non si va troppo per il sottile, se si guarda alla sciagurata protagonista come a un Mr Bean femmina e non si riflette troppo sulla verità antropologica del suo personaggio (verità che tramuterebbe la farsa in dramma), ci si divertirà a sufficienza con il mattone di Stella McCartney, con l'esilarante scena dell'autobiografia dettata alla segretaria, con il travestimento finale di Patsy Stone in Pat Stone, se così si può chiamare.

Mostra altro