L’impero del crimine e le sue regine

Inserire immagine
Margaret, Lucy e Gillian, le tre regine di Atlantic City

Altro che Nucky Thompson e Jimmy Darmody, le protagoniste ella seconda stagione di "Boardwalk Empire" (in onda in esclusiva su Sky Cinema) sono le donne. Mogli, madri, compagne, sono loro a tessere le fila della storia, tra una sparatoria e un whiskey

Guarda la fotogallery della seconda stagione
Scopri quando va in onda Boardwalk Empire


di Linda Avolio


Dietro ogni grande uomo c’è una grande donna, e dietro gli uomini di Boardwalk Empire ci sono madri, mogli e compagne che stanno solo apparentemente sullo sfondo. Perché se è vero che sono i protagonisti maschili ad avere più spazio e a essere seguiti più da vicino, è anche vero che Nucky, Jimmy, il Commodoro, l'agente Van alden e un po’ tutti gli altri uomini della serie sono guidati e influenzati dalle proprie controparti femminili.

Prendiamo per esempio il personaggio di Margaret (Kelly Macdonald). All’inizio, nella prima stagione, sembrava un povera ragazza sopraffatta da un destino crudele e da un marito violento. Sappiamo bene com’è andata: Nucky si innamora di lei, della sua purezza, si libera del consorte manesco in modo non troppo ortodosso e infine l’accoglie in casa propria, come futura signora Thompson. Ma nella seconda stagione scopriamo lati di Margaret che mai avremmo immaginato, e sorridiamo compiaciuti quando vediamo che la giovane immigrata irlandese riesce perfettamente a tenere testa al boss della città, arrivando persino a evitargli incontri ravvicinati con la prigione statale.

E che dire poi delle donne di casa Darmody? Se Angela (Aleksa Palladino), la moglie di Jimmy, tutto sommato sceglie di stare nelle retrovie per dare libero sfogo alle sue due passioni – la pittura e le donne, cosa che non fa propriamente piacere al marito –, c’è anche da dire che la scelta pare obbligata, visto lo spirito da leonessa di Gillian ( Gretchen Mol), la madre del prossimo re di Atlantic City. L’ex ballerina infatti segue il figlio passo dopo passo, e anzi, è proprio lei a guidare sia Jimmy sia il Commodoro nella guerra contro Nucky. Come? Facendo credere ai due che i loro piani siano frutto delle loro menti, quando in realtà è lei a suggerire in modo sottile la direzione da prendere. Una vera e propria stratega, e non stupisce che Jimmy sia diviso tra il desiderio di liberarsi dal suo giogo e quello di farsi consigliare da lei.

L’unica che sembra subire e basta è l’esuberante Lucy ( Paz de la Huerta), che nella prima stagione era la compagna ufficiosa di Nucky e passava il suo tempo a fare shopping e a sorseggiare champagne. Dopo essere stata scaricata dal tesoriere di Atlantic City, che le ha preferito Margaret, Lucy finisce tra le braccia dell’impassibile agente del proibizionismo Nelson Van Alden, e rimane incinta. Sarà costretta a dire addio alla sua carriera di attrice e ballerina? Il palco del Ritz sembra lontano, ma alla fine, come ben sappiamo, Lucy cadrà sempre in piedi.