Un amore di traditore

Inserire immagine
Stefano Accorsi e Giovanna Mezzogiorno nel film "L'ultimo bacio", pellicola vietatissima per chi è in piena crisi dei trent'anni. Immagine: frame dal film.

Da “Closer” a “Non ti muovere”, da “Match Point” a “L’ultimo bacio”, ecco i film da depennare dalla lista di titoli papabili per la sera di San Valentino se lui ha qualcosina da nascondere… GUARDA I VIDEO

di Camilla Sernagiotto

La festa degli innamorati è alle porte e tanti si stanno preparando per festeggiarla come si deve, ossia con un tripudio di dolcezza che come minimo gli carierà un molare.

Altri, invece, non avranno il molare in pericolo ma di sicuro il morale a terra: stiamo parlando degli innumerevoli amanti traditi di cui il mondo è pieno zeppo.

E spesso vittima dei fedifraghi è la donna, dal momento che l’uomo perderà anche il pelo ma non certo il vizio: i maschietti ce l’hanno nel DNA la tendenza alle corna, motivo per cui il gentil sesso a volte dovrebbe smetterla di esser gentile e mostrare un po’ se non gli attributi almeno gli artigli...

Eppure tutte ci cascano sempre e credono agli innumerevoli “Non è significato niente”, “Non succederà mai più”, “Ho pensato a te tutto il tempo” che da secoli gli ometti si tramandano di generazione in generazione.

Per chi ha appena colto in flagrante la sua dolce metà o per chiunque sospetti che il proprio lui abbia un’altra, ecco una lista di film che non dovrete vedere nemmeno sotto tortura per i prossimi due anni, tantomeno la fatidica sera del 14 febbraio

E soprattutto i maschietti non si devono sbagliare: se in una mano avete un mazzo di rose rosse, una confezione di cioccolatini o una scatola di Tiffany, a seconda di quanto vi dobbiate far perdonare dalla vostra compagna, badate bene a non avere nell’altra mano il DVD appena noleggiato delle seguenti pellicole.

Se pensavate di aggiustare la serata con una divertente commedia di Woody Allen e avete scelto Match Point, per esempio, sperate di aver letto questo articolo prima di citofonare alla vostra lei: il vero protagonista del film non è né Jonathan Rhys-MeyersScarlett Johansson, bensì il tradimento con la T maiuscola…

Per non parlare di Closer!
Non fatevi ingannare dalla presenza nel cast di quella romanticona di Julia Roberts, quasi sempre protagonista di favolone hollywoodiane con l’ happy ending che fa da cacio sui maccheroni, perché stavolta anche la dolce Julietta tradisce il suo Romeo.



E se qualche marito fedifrago volesse finalmente inginocchiarsi un po’ sui ceci, è consigliatissima la visione di Love Actually, in particolare la scena straziante in cui Emma Thompson bacchetta con una classe da vera fuoriclasse il maritino che la cornifica.

Le fanciulle con un debole per i casanova dovrebbero invece tenere sempre a portata di mano una copia del film Le relazioni pericolose per tenersi bene a mente come può andare a finire con i seduttori incalliti:



Per chi invece è nel bel mezzo delle crisi rispettivamente delle nozze di cristallo e dei trent’anni, sono assolutamente da evitare titoli come Non ti muovere e L’ultimo bacio



Ma per rispetto di quei poveri maschietti che hanno beccato la fidanzatina con il migliore amico o la moglie con il postino, è doverosa una postilla sulle donne tutt’altro che santarelle come la Diane Lane di Unfaithful - L’amore infedele e la Nicole Kidman di Fur - Un Ritratto Immaginario Di Diane Arbus, anche se sorge spontanea una parolina.

Touché.