Hunger Games, quando il reality diventa mortale

Jennifer Lawrence è Katniss Everdeen in Hunger Games

È arrivato anche in Italia Hunger Games, primo capitolo tratto dalla trilogia scritta da Suzanne Collins. La nostra Alessandra Venezia ha intervistato la protagonista Jennifer Lawrence per Sky Cine News.

Un crudele reality show che mette ventiquattro adolescenti uno contro l’altro, costretti a uccidersi fra loro affinché rimanga vivo il solo vincitore.

È la trama di Hunger Games, il fenomeno cinematografico del 2012. Dopo aver incassato oltre 600 milioni di dollari in tutto il mondo, il film prodotto dalla Lions Gate con protagonista Jennifer Lawrence arriva anche in Italia.

La storia è ambientata a Panem, nazione nord-americana che ha preso il posto degli Stati Uniti in in futuro post-apocalittico. Panem ha come capitale Capitol City, che governa in maniera spietata i dodici distretti in cui è divisa il resto della nazione.

Per punire questi distretti da una rivolta passata e ricordare la loro inferiorità, la capitale organizza ogni anno gli Hunger Games, violento reality televisivo cui partecipano i cosiddetti “tributi”, un ragazzo e una ragazza da ogni distretto.

Protagonista del film è Katniss Everdeen, interpretata da Jennifer Lawrence. Non solo dovrà affrontare gli altri concorrenti fino alla morte, ma anche i sentimenti che prova per Peeta, tributo del suo stesso distretto, e Gale, amico e forse qualcosa di più.

Oltre che su un’idea accattivante, Hunger Games può contare su un cast di altissimo livello. Da Jennifer Lawrence, 21 anni e già candidata agli Oscar, a Stanley Tucci, da Donald Sutherland a Elizabeth Banks e Lenny Kravitz.

Hunger Games
è in tutte le sale dal 1° maggio.