Johnny Depp, vampiro e playboy

Johnny Depp è Barnabas Collins

L'11 maggio arriva nelle sale Dark Shadows , il nuovo film di Tim Burton, storia di un vampiro che dopo un lungo sonno si risveglia nel 1972. A interpretarlo, ancora una volta, Johnny Depp.

Quando il ricco Barnabas Collins spezza il cuore della strega Angelique, quest’ultima lo trasforma in un vampiro, relegandolo a un sonno pluricentenario. Barnabas si risveglierà solo nel 1972, dove incontrerà i suoi eredi e il suo maniero in rovina.

Questa la trama di Dark Shadows, il nuovo lavoro di Tim Burton dove continua il sodalizio con Johnny Depp, questa volta nei panni del vampiro. Il film è tratto dall’omonima serie tv e vede sullo schermo un cast di grande rilievo. Nei panni della strega Angelique c'è Eva Green, a cui si uniscono Michelle Pfeiffer, Clohe Moretz, l’immancabile Helena Bonham Carter e, udite udite, anche il leggendario Christopher Lee.

Senza abbandonare i toni dark che lo contraddistinguono, Burton ha realizzato una commedia che per certi versi sembra ricordare il suo primo film, Beetlejuice, e che unisce horror e soap opera.

Non solo. Il tema della creatura sovrannaturale che si ritrova a disagio nel mondo moderno ha precedenti illustri. Uno su tutti, Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde.

Ma, come spiega Tim Burton ad Alessandra Venezia, nel suo immaginario hanno avuto una parte importante anche gli horror in bianco e nero del maestro Mario Bava. Non a caso Tim ha già realizzato un film in bianco e nero, Ed Wood, e il suo prossimo film di animazione farà anch'esso a meno del colore.

Dark Shadows promette di portare sullo schermo situazioni bizzarre e divertenti, con la consueta originalità cui Burton ci ha abituati.

L’appuntamento al cinema è a partire dall’11 maggio.