Tutto il mondo di Madonna

Sky Cine News incontra la regina del pop alla vigilia dei concerti italiani (prima tappa a Roma il 12 giugno) e dell'uscita del suo secondo film da regista "W.E. - Edoardo e Wallis " nella sale a partire dall'8 giugno

Tra non molto sarà a Roma (il prossimo 12 giugno) per il primo dei suoi tre concerti italiani del suo nuovo tour. Stiamo parlando della pop-star più famosa del mondo, ovvero Madonna, il cui secondo lungometraggio W.E. - Edoardo e Wallis, sarà nei cinema dall'8 giugno. Si tratta del secondo lungometraggio da regista di Madonna che, dopo Sacro e Profano del 2009, ha voluto raccontare uno spaccato della vita di re Edoardo VIII, (fratello maggiore di re Giorgio VI, portato sullo schermo magistralmente da Colin Firth ne Il Discorso del Re, vincitore dell'Oscar 2011), che abdicò al trono per amore di un'eccentrica e scandalosa donna, mal vista a corte e dal popolo. Per la parte di Re Edoardo VIII, Madonna ha scelto il talentuoso James D'Arcy, mentre la bella Abbie Cornish è nei panni della scandalosa Wally Winthrop.

Un film fortemente voluto da Madonna che, nella storia tra Walli ed Edward, non soltanto ha cercato di capire perché un uomo potente rinunci ai suoi tanti privilegi per una donna, ma anche ha cercato di investigare la natura stessa dell'amore. Dice Madonna: "Sono stata sposata due volte e quando cominci a vivere pensi che incontrerai il cavaliere con un'armatura scintillante che ti porterà a cavallo verso il tramonto. E' quello che in fondo si dice sempre alle ragazzine che leggono Biancaneve o la Bella addormentata. Solo quando cresci ti accorgi che non è così. Il vero amore è fatto di tanti compromessi, di delusioni. Una volta, però che si accetta questo, allora l'amore può essere davvero vissuto e goduto.".

Naturalmente un 'artista a tutto tondo come Madonna non poteva limitarsi a raccontare una storia. seppur intrigante e commovente , senza contaminarlo con il suo mondo: ecco quindi che nella pellicola si intravedono squarci delle passioni stesse di Miss. Ciccone. Dalla moda, alla danza, dal design, alla fotografia e alla letteratura. "E se si sta per una volta dietro la macchina da presa, come dice la stessa Madonna, si possono unire e usare tutte le espressioni d'arte". E l'arte diventa veramente totale. aggiungiamo noi.