John Malkovich: un americano in Italia

John Malkovich in una scena di Educazione Sentimentale

Il poliedrico attore è il protagonista di questo Sky Cine News, dove ci racconta le sue avventure italiane: dalla piece teatrale a Firenze durante il Tuscan Sun Festival a Educazione Siberiana, il nuovo film di Gabriele Salvatores

Il Parco Nazionale del Circeo ha ospitato il set di Tutto tutto, niente niente, il prossimo film di Antonio Albanese che segna il ritorno sul grande schermo del politico molto sui generis ma anche molto italiano Cetto La Qualunque; nel cast ci saranno anche Fabrizio Bentivoglio e Paolo Villaggio.
Tim Burton, questa volta in qualità di produttore, ha presenziato alla premiere londinese di La leggenda del cacciatore di vampiri, che sbarcherà nelle sale italiane il 20 luglio.

L’eclettico John Malkovich è stato ospite d’onore all’edizione 2012 del Tuscan Sun Festival di Firenze, per una settimana di arte, musica, teatro e cinema che tra l’altro ha visto sbarcare in Italia per la prima volta il Tribeca Festival con le sue anteprime.
Durante la rassegna l’attore ha portato in scena al teatro La Pergola la piece Factory of Silence, ribadendo ancora una volta il suo amore per il palcoscenico e per l’Italia.

Il poliedrico artista ha lanciato inoltre una linea di moda che sarà presentata durante l’esposizione Pitti Uomo, e come se non bastasse sta producendo e dirigendo in Francia un adattamento teatrale di uno dei suoi fil più famosi, Le Relazioni Pericolose.

Malkovich parla poi della sua ultima fatica, il film di Gabriele Salvatore Educazione Siberiana, tratto dall’omonimo e crudo  romanzo di Nicolai Lilin e in uscita prossimamente.

Che dire? Di sicuro l’attore americano non rischia di morire dalla noia!