Non ti scordare di una TV a Montecarlo

Eva Longoria, ex casalinga disperata al Festival della Televisione di Montecarlo

Torna Sky Cine News, e questa volta direttamente dal Festival della Televisione di Montecarlo: da Joan Collins a Eva Longoria, ecco cos’hanno da dire le star del piccolo schermo

22 anni e milioni di dollari: è Kristen Stewart la star di Hollywood più pagata secondo la rivista Forbes...sicuramente è merito della saga di Twilight, che questo autunno giungerà al suo epilogo con la seconda parte del quarto capitolo, Breaking Dawn Parte 2.
E’ pronto invece a tornare in tv Tim Roth, che ha firmato da poco come protagonista nella serie The Knife Man, il nuovo progetto del regista David Cronenberg, che dirigerà l’episodio pilota.

E se anche voi ogni tanto pensate ancora ai bagnini della serie Baywatch, ecco una buona notizia: pare che sia in cantiere l’adattamento cinematografico della mitica serie anni Novanta e che la casa di produzione e distribuzione Paramount abbia adocchiato Justin Timberlake come potenziale protagonista.

Il mondo della serialità televisiva si ritrova invece a Montecarlo al Festival della Televisione. Moltissime le star del piccolo schermo sbarcate in Azzurra per questo evento super glamour, ma gli occhi sono tutti puntati sull’ormai ex casalinga disperata Eva Longoria, che ha svelato i segreti dietro il finale e la fine di Desperate Housewives.

E ancora, il simpatico Nathan Fillion ha parlato della serie di cui è protagonista, Castle, dichiarandosi convinto che la leggerezza dello show sia in realtà uno dei suoi punti di forza, mentre l’attore Ernie Grunwald ha rivelato di non avere idea di dove andrà a parare la prossima stagione di Call Me Fitz.

Il piccolo schermo da anni ha raggiunto il cinema per quanto riguarda i livelli di scrittura e recitazione, e non è un caso che molte star abbiano scelto proprio la tv per rilanciare la loro carriera. Tra questi ci sono per esempio Ted Danson e Madeleine Stowe.
Il primo (Cin Cin, Tre scapoli e un bebè) – è tra i protagonisti di CSI, mentre la seconda (L’ultimo dei mohicani, L’esercito delle 12 scimmie) è tornata alla ribalta grazie alla serie Revenge, liberamente ispirata a Il Conte di Montecristo.