Charlize Theron, la più bella (e brava) del reame

Francesco Castelnuovo ha incontrato la bellissima attrice sudafricana alla vigilia dell'uscita del film "Biancaneve e il Cacciatore". Una intervista confidenziale all'insegna della bellezza, del glamour e di tante curiosità

E' imminente anche in Italia (da mercoledì 11 luglio) l'uscita dell'attesissimo Biancaneve e il Cacciatore, rilettura in chiave dark della celebre favola dei Fratelli Grimm con Kristen Stewart, Chris Hemsworth e soprattutto con Charlize Theron che qui interpreta una perfida strega cattiva.

Certamente fa un po' strano vedere Charlize nelle vesti di una regina crudele alle prese con un problema legato alla bellezza. Lei che è sempre stata, fin dai suo esordi come modella, l'emblema della perfezione estetica. Chi non ricorda la pubblicità cult della Martini in cui l'attrice sudafricana faceva intravedere il suo fisico e il suo favoloso lato b?

Ma Charlize Theron è stata anche capace di imbruttirsi per interpretare la serial killer di "Monster". Ed è stata subito Oscar. Come a dire che oltre alla bellezza, nell'attrice di origine sudafricana, convive una dose di bravura davvero notevole. Insomma ci troviamo di fronte una delle poche star a tutto tondo dei nostri giorni, l'unica in grado di passare da una parte all'altra, da una sfilata ad un red carpet senza perdere la sua innata originalità. Insomma, senza girare in tondo, con Charlize Theron ci troviamo di fronte ad una delle poche star "vere" in circolazione.

Per questo motivo non è difficile immaginare Charlize anche come comandante algido in Prometheus di Ridley Scott, il prequel di Alien che vedremo sugli schermi italiani in ottobre. Ma il futuro per la bella Charlize si prospetta ricco di appuntamenti. Si parte con la nuova film della serie "Mad Max", con Tom Hardy nel ruolo che fu di Mel Gibson e quindi lei al posto di Tina Turner. Poi un secondo "Hancock" accanto a Will Smith super eroe in crisi, e infine nella parte di un fantasma in "Two Eyes Staring".