Clive Owen, il cattivo preferito dalle attrici

Sky Cine News ci porta alla scoperta dell'attore inglese protagonista di "Hemingway & Gellhorn" accanto a Nicole Kidman nei panni di Martha Gellhorn e Ernest Hemingway nel nuovo film tv della HBO

Sarà per quel suo carattere tutto inglese che si porta dentro, o per quel fascino indiscutibile che lo circonda ma Clive Owen è forse l'attore europeo più ricercato in questo ultimo periodo dalle parti di Hollywood. Una cosa comunque è sicura: dove c'è l'attore inglese sicuramente ci sarà anche una grande attrice. Sì perché il bel Clive sembra essere il preferito dalle grandi stelle del cinema. A partire da Julia Roberts che con Owen ha recitato in Closer del regista Mike Nichols e per cui l'attore inglese ha ricevuto un Golden Globe e una nomination all'Oscar come attore non protagonista. Nell'elenco delle star che hanno affiancato Clive c'è anche Kate Blancette in Elizabeth: The Golden Age, film del 2007 diretto da Shekhar Kapur e secondo capitolo di una trilogia iniziata nel 1998 con Elizabeth.

Ma è sicuramente nella parte del cattivo che Owen dà il meglio di sé. Al di là degli spargimenti di sangue di Sin City in cui l'attore inglese interpreta il crudele Dwight, i suoi malvagi personaggi sono sempre sofisticati e geniali. Come per esempio nell'indimenticabile rapinatore di Inside Man di Spike Lee o accanto a Robert De Niro in Killer Elite. Naturalmente nei progetti futuri ci sono altri cattivi e altre partner importanti: la prima è Andrea Riseborough che è accanto a Owen in "Shadow Dancer" e la seconda è Nicole Kidman protagonista di "Hemingway & Gellhorn", film tv della Hbo diretto da Philip Kaufman in cui si rievoca la storia d’amore tra Ernest Hemingway e la sua terza moglie Martha Gellhorn.