Striptease sul grande schermo

Inserire immagine
Demi Moore in un frame bollente del film "Striptease".

Il sito Total Film ha stilato la classifica dei migliori spogliarelli cinematografici. Da quello di Natalie Portman in “Closer” alla danza hot di Salma Hayek in “Dal tramonto all’alba”, ecco le scene senza veli più sexy della settima arte!

di Camilla Sernagiotto

Nonostante la vita delle spogliarelliste non sia certo eccitante come il grande schermo vorrebbe farci credere, la settima arte da sempre va a braccetto con donne senza veli che fanno letteralmente impazzire il pubblico maschile a colpi di anca.

Il sito web del magazine statunitense Total Film ha stilato una lista di cinquanta pellicole selezionate tra le migliaia in cui compaiono stripper professioniste pronte a spillare dollaroni ai guardoni radunatisi sotto al loro palo.
E nella Top Six dei film vietati ai minori (e alle mogli gelose) ci finisce un titolo parecchio eloquente, ossia Striptease.
La bellissima e tonicissima Demi Moore è protagonista non solo di questa pellicola diventata ormai un cult per gli amanti del genere, ma anche delle innumerevoli fantasie sessuali post-film di chiunque sia andato al cinema a vederla o ne abbia noleggiato il DVD: un cocktail esplosivo di sensualità che ha trasformato l’attrice nella donna più desiderata non solo dai coetanei del suo ex marito, Bruce Willis, ma pure da ragazzini, adolescenti, giovani e toy boy dell’età di Ashton Kutcher, per intenderci.

Molto meno d’impatto sul pubblico di oggi, il film in bianco e nero Lenny del 1974 si piazza invece al quinto posto. Come mai? Semplice: basta guardare una sola delle scene di spogliarello dell’allora stupenda Valerie Perrine aka Honey Bruce…



In quarta posizione, udite udite, troviamo una splendida Natalie Portman, che da quando ha girato la scena di striptease di Closer ha il monopolio delle fantasie erotiche di ogni ometto.
Ma chi avrebbe scommesso che l’allora ante litteram Cigno Nero si sarebbe piazzato se non al numero uno almeno sul podio, aspetti di vedere quali titoli ci sono finiti prima di gridare allo scandalo…

La medaglia di bronzo, infatti, va a finire tra i seni da brivido di Salma Hayek, la cui danza conturbante in cui si è scatenata sul set di Dal tramonto all’alba è diventata ormai sinonimo di sensualità. Guardare per credere.



Chi ha un animo da cowboy, invece, non storcerà certo il naso scoprendo che in seconda posizione si è piazzata Jessica Alba alias Nancy Callahan con il suo strip da cowgirl nel film Sin City, mentre i maschietti che non vedevano l’ora di scoprire chi tra le tante bellezze hot si è aggiudicata la medaglia d’oro non sarà affatto soddisfatto.
Ebbene sì: al primissimo posto ci sono loro, i disoccupati di Full Monty.
Niente 90-60-90, nessuna curva mozzafiato, ma tanto divertimento e, perché no, uno spunto da tenere sempre a mente per reinventarsi in questi periodi di crisi.